Iscriviti

Ballando con le Stelle, Suor Cristina "finalmente" balla in coppia con Oradei

'Finalmente' è la parola magica che introduce suor Cristina e Stefano Oradei a Ballando con le stelle. Hanno ballato in coppia come chiesto più volte da Ivan Zazzaroni.

Televisione
Pubblicato il 6 maggio 2019, alle ore 08:56

Mi piace
13
0
Ballando con le Stelle, Suor Cristina "finalmente" balla in coppia con Oradei

Finalmente, finalmente, finalmente“, sono le prime parole di Fabio Canino dopo la dimostrazione di ieri sera, 4 maggio 2019 a “Ballando con le stelle” di suor Cristina con Fabio Oradei e le due ballerine Giulia Antonelli e Jessica De Bona. Finalmente la religiosa e il suo maestro hanno ballato in coppia.

La scelta di vita di suor Cristina, l’abito che indossa sembravano, fino all’altro ieri, un limite per partecipare al talent show che va in onda dal 30 marzo su Rai 1 e che conducono Milly Carlucci e Paolo Belli. La giuria è composta da Ivan Zazzaroni, Carolyn Smith, Fabio Canino, Selvaggia Lucarelli e Guillermo Mariotto.

I commenti della giuria

Fabio Canino preoccupato della salute di suor Cristina, che poche ore prima dello spettacolo aveva la febbre alta, ha raccontato di averla incontrata per uno scambio di pareri. Qualcosa è cambiato, non più “giochi da cortile“, ma finalmente il team Oradei ha fatto un passo da gigante in avanti, eseguendo un “piccolo musical“.

Carolyn Smith torna sulle critiche dei social circa la presenza di Giulia e Jessica, difendendo la loro posizione e chiedendo il rispetto dovuto alle due brave ballerine che fanno da specchio alla coppia suor Cristina e Stefano. Ballare in quattro con fluidità non è facile, ha detto Carolyn da esperta danzatrice. 

Ivan Zazzaroni, ha preso la parola dicendo che dal suo punto di vista le due ballerine sono state inutili, non avevano nulla a che fare con il ballo di suor Cristina e Stefano Oradei che finalmente hanno partecipato a Ballando con le stelle.

Puri e gioiosi nulla di ambiguo negli occhi di chi vi guarda“, è il giudizio di Selvaggia Lucarelli, dopo aver confermato i progressi della coppia che finalmente ha avuto un contatto fisico durante l’esibizione. Un secondo complimento, diretto a suor Cristina per il carattere forte e non leggero nel rapportarsi con la giuria.

Ballare con Oradei non è affatto una cosa peccaminosa, glielo aveva detto sin dall’inizio Guillermo Mariotto, che ha invitato suor Cristina a ripensare al motivo che l’ha portata a Ballando con le stelle, e precisamente al messaggio che voleva portare. “La gioia del Vangelo, quell’uscire e andare (…) là dove il Vangelo non è ancora arrivato” ha risposto prontamente suor Cristina, assicurando di voler essere “una presenza semplice, con un abito preciso“. Lo stilista Mariotto ha concluso chiedendo che il ballo riesca a dare, da solo, questo messaggio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Lo diceva già Gesù Cristo che è impuro ciò che esce dal cuore dell'uomo, in questo caso la malizia, il pensar male. E' questo il primo pensiero che mi è venuto ascoltando il commento della Lucarelli. A cui nei miei pensieri è seguita un'altra frase, quella del non dar scandalo ai piccoli, ossia non essere d'inciampo a chi ha poca fede. Forse è questo ciò a cui deve star attenta suor Cristina cercando di dare significato a ciò che fa come l'ha invitata a fare Mariotto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!