Iscriviti

"Ballando con le Stelle", Selvaggia Lucarelli: "Non sono disposta a lavorare con persone non vaccinate"

La giornalista e giudice a "Ballando con le Stelle" ha detto chiaramente che non vuole lavorare con persone non vaccinate come Mietta. La cantante, da parte sua, dopo la domanda rivolta in pubblico dalla Lucarelli ha minacciato azioni legali.

Televisione
Pubblicato il 29 ottobre 2021, alle ore 14:21

Mi piace
2
0
"Ballando con le Stelle", Selvaggia Lucarelli: "Non sono disposta a lavorare con persone non vaccinate"

“Io non sono disposta a lavorare con continuità con una persona che non si è vaccinata, non voglio parrucchieri, truccatori, persone sedute accanto a me non vaccinate. E lo chiedo, mi è successo di chiederlo. Non è solo una questione di salute, per me è una scelta. Io voglio che le persone che lavorano con me abbiano la mia stessa sensibilità su alcuni temi”. Continua il botta e risposta tra la giornalista Selevaggia Lucarelli e la cantante Mietta. Tutto è partito in una puntata di “Ballando con le Stelle”, dove la giornalista è giudice. La cantante è risultata positiva al Covid-19 per cui è stata messa in quarantena. In quel frangente la Lucarelli, in collegamento, le ha chiesto se fosse vaccinata contro il coronavirus Sar-CoV-2. 

Mietta ha preferito non rispondere alla domanda, mentre il suo compagno di gara, il ballerino Maykel Fonts, è risultato negativo al test Covid, anche se è stato messo lo stesso in quarantena per precauzione. La bufera mediatica in cui è finita Mietta è cominciata il giorno dopo, quando durante una intervista a “Domenica In”, Guillermo Mariotto ha riferito che la cantante non si è vaccinata contro il Covid per problemi di salute (che per privacy non ha voluto riferire in pubblico), cosa tra l’altro confermata da lei stessa tramite un post su Instagram.

Lucarelli minaccia l’addio

Le frasi pronunciate adesso dalla Lucarelli, che non vuole stare a contatto con una persona non vaccinata, possono apparire come una sorta di “minaccia” all’addio al programma. Sul caso era intervenuta la stessa conduttrice Milly Carlucci, la quale ha spiegato di come in Rai e a “Ballando” si seguano tutte le regole anti Covid.

Mietta nei giorni precedenti si è infatti sottoposta ad un tampone ogni 48 ore, fino al giorno in cui è stata trovata positiva. La cantante ha ritenuto “vergognoso” doversi giustificare, in quanto lei avrebbe preferito che i suoi problemi di salute rimanessero nella sua sfera privata, e ha annunciato una querela nei confronti della Lucarelli

La giornalista ha spiegato che ci penseranno i suoi avvocati a difenderla. “Se una persona si prende il Covid in un contesto in cui siamo tutti vaccinati e dove ci sono anche ultraottantenni e persone con malattie serie, io mi domando se lei sia vaccinata. Mi sembrava importante che lei lo dicesse” – così ha affermato inoltre Selvaggia Lucarelli. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una bagarre assurda, e per certi versi forse anche senza senso, quella che è nata tra la Lucarelli e Mietta. La giornalista dovrebbe sapere che in Italia non c'è una legge (almeno per ora) che impone l'obbligo vaccinale, così come dovrebbe sapere che anche un vaccinato, seppur in maniera minore, può contagiare altre persone e rimanere contagiato egli stesso. Le regole a Ballando con le Stelle sono state rispettate per cui la polemica mi sembra inutile, anche perchè, oltre a Mietta, pare non sia nato nessun focolaio Covid-19.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!