Iscriviti

Anticipazioni Uomini e Donne: Nicola Panico arriva in studio e racconta tutta la verità su Sara Affi Fella

Dichiarazioni clamorose quelle di Nicola Panico sulla controversa e assurda vicenda di Sara Affi Fella. L'ex tronista di Uomini e Donne, secondo le parole di Panico, ha preso in giro tutti, compresa la redazione del programma.

Televisione
Pubblicato il 27 settembre 2018, alle ore 10:02

Mi piace
7
0
Anticipazioni Uomini e Donne: Nicola Panico arriva in studio e racconta tutta la verità su Sara Affi Fella

Nicola Panico non riesce più a tenersi dentro tutto quello che è successo negli ultimi tempi con Sara Affi Fella e grazie a “Il vicolo delle news“, arrivano delle anticipazioni riguardanti questa losca vicenda. La ragazza fresca di trono, ha tessuto una trama fatta di bugie, finzioni e prese in giro, questo secondo le parole di Panico. Ora, arrivato in studio a Uomini e Donne, è pronto per prendersi tutte le responsabilità del caso e raccontare la sua verità.

Nicola ammette di avere avuto le sue colpe, infatti appena entrato in trasmissione si scusa subito con Maria De Filippi e con i tronisti, nonché ex corteggiatori di Sara – Lorenzo e Luigi – stringendo loro le mani si giustifica: “Scusa, l’ho fatto solo per amore“. Così inizia il racconto, a tratti incredibile, del piano diabolico di Sara per ottenere quel successo tanto bramato, ma che ormai per lei sarà soltanto un sogno perduto.

Il racconto di Nicola Panico: un viaggio nella finzione

Panico ripercorre l’esperienza vissuta accanto alla Affi Fella durante il suo trono: la ragazza, continuando a frequentarlo, lo rassicurava dicendogli che era tutta una messa in scena e aggiungeva bugie su bugie arrivando ad affermare che la redazione era sua complice e la istruiva sul da farsi. Queste menzogne venivano credute da Nicola, che sperava, pazientemente, in un lieto fine. Sara gli rinnovava le sue promesse di matrimonio, di figli futuri con il nome del padre di lui, e tanti progetti che si sono infranti sul muro della finzione.

I baci che arrivavano con i tronisti, venivano minimizzati e giustificati come una parte da recitare, nulla di vero. Sara continuava a rassicurare Nicola, anche quando è arrivato il momento della scelta: Panico costretto a guardare la sua donna stretta tra le braccia di un altro, ma fiducioso che presto tutto questo sarebbe finito, tranquillizzato anche dalla famiglia di lei che le reggeva il gioco. Doveva solo aspettare qualche tempo, in modo che Sara potesse realizzare servizi e copertine con Luigi, acquisire followers e successo, e poi avrebbero potuto vivere la loro storia d’amore. I genitori e gli amici di Sara gli facevano pressioni per farlo desistere dal raccontare tutto, minacciandolo anche in maniera pesante e seria.

Così non è stato, almeno in parte: la storia con Luigi finisce, ma Nicola scopre, ancora una volta, la doppia faccia di Sara. Mentre la loro relazione continua, lei comincia ad uscire con il calciatore Vittorio Parigini che le regala borse costose, ma lei le giustifica a Nicola dicendo che le sono state inviate dai brand che pubblicizza.

Le bugie di Sara e la reazione di Luigi Mastroianni

La goccia che fa traboccare il vaso è quando, con la complicità dei suoi genitori, incappucciata viene portata a Torino per vedersi con Vittorio e sui social esce la foto dei due abbracciati, mentre il giorno prima si scambiava baci appassionati proprio con Panico. Un quadro impressionante che fa uscire un’immagine di Sara Affi Fella come una stacanovista senza scrupoli né sentimenti.

Nicola fa sapere anche che Sara è sempre stata interessata al trono, fin dai tempi di Temptation Island. Proprio in quella occasione è arrivata ad affermare che la redazione ha intenzionalmente fatto passare male Panico per poter avere lei sul trono. A questo punto Maria non ci sta e precisa che se avessero davvero voluto far passare male Nicola, non avrebbero censurato e non mandato in onda alcuni suoi atteggiamenti.

La mazzata finale a Sara arriva direttamente da Luigi: stremato e schifato per il comportamento della ragazza – soprattutto per aver voluto conoscere suo fratello pur sapendo che stava fingendo e prendendo in giro tutti – commenta con un secco e definitivo: “Sara non passa da poco di buono, ma è una poco di buono“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Non si può credere cosa, certe persone, siano disposte a fare per ottenere quel successo che, alla fine, si basa solo su bugie, tradimenti e perdita della dignità. Spero che Sara si possa difendere e dimostrare che non è vero tutto quello che dicono su di lei, altrimenti la situazione sarebbe davvero grave e penosa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!