Iscriviti

Anticipazioni Legami dal 15 al 20 agosto 2016. Diana uccide Eunice

Avvenimenti sconvolgenti accadranno durante le puntate della soap opera Legami, che saranno trasmesse dal 15 al 20 agosto 2016, su Rai Uno. Diana ucciderà sua madre Eunice. Leggiamo la trama qui di seguito!

Televisione
Pubblicato il 14 agosto 2016, alle ore 00:36

Mi piace
1
0
Anticipazioni Legami dal 15 al 20 agosto 2016. Diana uccide Eunice
Pubblicità

In seguito alle minacce di morte di Diana fatte a Marisa e Cesar, i due che sono rimasti impauriti, vogliono trovare un modo per liberarsi della perfida ragazza. Al ristorante discutono della causa della fuga di gas e Joao propone un’ipotesi: Diana ha un complice all’interno del ristorante.

Diana continua a mettere discordia tra Catarina e Manel, incolpando il giovane di non essere stato accanto a Catarina quando ha perso il bambino. Graciete viene dimessa dall’ospedale e ritorna con Antonio a Lisbona; quando arrivano in casa propria, sorprendono Diana che minaccia ancora Marisa, così Graciete caccia di casa Diana ordinandole di non tornare mai più. Nel momento in cui Ines e Jaime sono distratti, Luigi s’incontra con Diana, che ordina all’uomo di riferirgli tutto ciò che accade nel locale. Dopo che Graciete ha cacciato Diana da casa sua, Diana fa in modo di farsi ospitare da Catarina. Le analisi fatte sulla frutta di Marisa hanno reso tracce di candeggina.

Luigi incontra per caso Francisca e Padre Freitas e mentre loro si baciano, l’uomo scatta una foto con il suo telefonino e la invia a Diana che gioisce perché ha un altro pretesto per vendicarsi. Diana ordina a Luigi di incendiare il ristorante e mentre l’uomo sta per gettare la benzina nel locale, arriva Ines sorprendendolo. Luigi fugge dal ristorante e Ines chiama la polizia denunciando l’accaduto. Diana consiglia a Luigi di non fare il suo nome difronte la polizia e così Ines resta delusa e amareggiata quando Luigi non fa il nome di Diana come responsabile del tentativo d’incendio. Diana ricatterà Gastao affinché Ines e Joao ritirino la denuncia nei confronti di Luigi, altrimenti pubblicherà delle foto particolari di Francisca e Padre Freitas insieme. Durante un incontro con Padre Freitas, Francisca gli confessa che Joao non è figlio di Henrique, ma di Gastao; l’uomo resta sconvolto e interrompe in maniera brusca la conversazione, Francisca inizia a piangere e viene consolata da Adelaide.

Gastao comunica a Ines e Joao il ricatto di Diana e così finiscono per cedere alle strette della ragazza e ritirano la denuncia su Luigi. Catarina e Manel stanno per rappacificarsi, quando il giovane va a casa di Catarina dove incontra Diana che minaccia di uccidere la sua amata se non si terrà a distanza dalla ragazza. Padre Freitas rivela a Francisca che presto parlerà con il vescovo per abbandonare la vita sacerdotale; ma, quando più tardi si recherà in chiesa per aiutare i bisognosi, le persone presenti lo osservaranno in modo sospetto e qui si accorge che ci sono delle foto che ritraggono lui insieme a Francisca mentre si baciano. In seguito Padre Freitas dice a Francisca quanto è accaduto; quando lo viene a sapere, Joao si reca furioso a casa di Catarina per affrontare Diana, sfonda la porta di casa per entrare e minaccia Diana puntandole una pistola alla testa.

Eunice va al cimitero per fare visita a suo marito Joaquim, Diana la segue e, approfittando della distrazione della guardia del corpo di Eunice, spara alla donna in fronte, poi getta un mazzo di fiori su di lei. La guardia del corpo vedendo del sangue chiama l’ambulanza e avverte immediatamente Ines; la donna si reca in ospedale dove i dottori le dicono che la madre è in come irreversibile. Ines deciderà di far spegnere le macchine che tengono in vita sua madre Eunice. Diana fa sapere, tramite il suo avvocato, che intende prendersi la parte dell’eredità che gli spetta. Infine Diana chiede a Catarina di dire alla polizia che erano insieme quando è stata uccisa sua madre, ma la ragazza non vuole mentire e Diana si mostra per quel che è, un’assassina, difatti le mette le mani intorno al collo minacciandola.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Morandino

Anna Morandino - Il crimine più brutto e atroce è quello di uccidere la propria madre. Qualsiasi crimine è orribile, ma l’uccisione di una madre, che ha tenuto il figlio nel proprio grembo donando la vita, è veramente inspiegabile. Diana è una spietata criminale e assassina, minaccia di morte chiunque, per lei il suo unico scopo è vendicarsi. Invece la scelta migliore nella vita è dimenticare, anche perché il destino ripagherà tutti le ingiustizie subite, senza che noi ce ne occupiamo, sarà il fato o il destino a fare la sua parte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!