Iscriviti

All Together Now, Roberto Cenci presenta la sua nuova sfida televisiva

Dopo tantissime trasmissioni da regista, Roberto Cenci si prepara alla regia di un nuovo show targato Mediaset, ovvero "All Together Now" con Michelle Hunziker e J-Ax. Ecco cosa ha raccontato svelando anche i suoi sogni nel cassetto.

Televisione
Pubblicato il 13 maggio 2019, alle ore 10:46

Mi piace
9
0
All Together Now, Roberto Cenci presenta la sua nuova sfida televisiva

Al via della nuova trasmissione All together now, in onda a partire da giovedì 16 maggio con al timone Michella Hunziker e J-Ax, a parlare per la prima volta, è Roberto Cenci, il regista, che già coordina anche un altro grande successo Mediaset, ovvero “Ciao Darwin”, in onda tutti i venerdì su Canale 5 condotto da Paolo Bonolis con la partecipazione di Luca Laurenti. 

All together now è un nuovo show della Endemol Shine Italy che vede alla conduzione Michelle Hunziker e J-Ax, molto apprezzato e amato tra i giovanissimi, e non solo. Cenci ha selezionato i cantanti che ogni settimana si esibiscono e sono giudicati da un muro alto 90 metri circa con esperti giornalisti, dj, capitanati, appunto, da J-Ax. Il vincitore dello show si aggiudica il premio di 50 mila Euro. Sentiamo cosa ha raccontato il regista Roberto Cenci a Panorama. 

All together now, in base a quanto racconta Cenci, è un format olandese della durata di 50 minuti circa, mentre in Italia i tempi si allungano e la conduzione è di due ore I protagonisti e i concorrenti dello show sono stati scelti personalmente dal regista. Sono molte le differenze rispetto al format olandese: qui giocano 14 concorrenti divisi in due manche, mentre in Olanda sono 8. Alla fine della prima manche, si scopre già un semifinalista che deve poi gareggiare rispettivamente con il secondo e il terzo e lo stesso procedimento avviene nella seconda manche. La finale vede sfidarsi 10 concorrenti. 

Alcuni del Muro prima commentano il look del cantante e poi l’intero gruppo di persone giudica la performance del cantante, premendo il pulsante, alzandosi e cantando con lui. Un meccanismo di grande impatto e molto emozionante, ma che vede il cantante esibirsi e cantare con circa 50-70 persone. Un Muro composto da tantissimi personaggi del mondo della musica, compreso Le Donatella, Marco Salvati e anche cantanti illustri, come Fabio Rovazzi, Nek, Al Bano, ecc.

Non è la prima volta che lavora con la Hunziker, anzi la terza, dopo Vuoi scommettere e Donna sotto le stelle. La stimo molto al punto da reputarla una delle conduttrici più complete che ci siano. J-Ax è una persona estremamente intelligente, secondo Cenci, con una visione personale delle cose e dalla ottima cultura musicale.

I concorrenti sono persone comuni, come il panettiere che ama cantare per diletto, sino a volti conosciuti, come alcuni concorrenti di Io canto o anche Amici (vedi Dennis Fantina). A nessuno di loro è promessa una carriera musicale. Parla poi del successo di Ciao Darwin che continua, anche grazie all’intelligenza e simpatia di Paolo Bonolis che sa condurlo e fare intrattenimento nel modo giusto. 

Ammette di rimpiangere la Buona Domenica di Maurizio Costanzo perché era un clima goliardico e ci si divertiva tantissimo. Sogna di essere il regista di un grande evento come la cerimonia di apertura della Champions League o anche il lancio della 500 a Torino. Inoltre, non ha l’esclusiva con nessuna rete e potrebbe lavorare anche con altre emittenti, sebbene a Mediaset si senta in famiglia, a casa.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Sono proprio curiosa di scoprire questo nuovo spettacolo e di vedere la coppia televisiva Hunziker-J-Ax, come funzionano e quale è la loro sintonia. Un nuovo programma che è una ventata fresca nel palinsesto. Roberto Cenci è un ottimo regista e le sue trasmissioni sono sempre di grande successo. Speriamo lo sia anche questo nuovo show.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!