Iscriviti

"13 Reasons Why": la serie prodotta da Selena Gomez arriva su Netflix il 31 marzo

Il 31 marzo debutterà su Netflix "13 Reasons Why", la nuova serie televisiva prodotta da Selena Gomez insieme alla madre e diretta dal regista premio Oscar Tom McCarthy, incentrata sulle ragioni che hanno spinto un'adolescente a togliersi la vita.

Televisione
Pubblicato il 23 febbraio 2017, alle ore 17:29

Mi piace
14
0
"13 Reasons Why": la serie prodotta da Selena Gomez arriva su Netflix il 31 marzo

Manca poco più di un mese alla messa a disposizione, sul servizio di video in streaming Netflix, di 13 (titolo originale 13 Reasons Why), la serie televisiva basata su un romanzo del 2007 di Jay Asher, prodotta a livello esecutivo dall’attrice e cantante Selena Gomez insieme alla mamma Mandy Teefey e diretta dal regista premio Oscar per Il caso SpotlightTom McCarthy.

La nuova serie televisiva, il cui debutto è stato annunciato per il prossimo 31 marzo e della quale è stato da poco pubblicato il primo teaser trailer, racconta la storia di Hannah (interpretata dall’esordiente Katherine Langford), un’adolescente che ha deciso di togliersi la vita e che ha fatto recapitare a Clay, il ragazzo da sempre innamorato di lei, una scatola contenente sette registrazioni su 13 vicende, raccontate proprio dalla stessa Hannah, nelle quali quest’ultima parla di avvenimenti riguardanti le diverse persone che hanno contribuito alla sua decisione di togliersi la vita.

Selena Gomez, produttrice esecutiva della serie insieme a sua madre, ha pubblicato un post su Instagram, corredato di una foto scattata qualche tempo prima, in cui fa capire al suo pubblico quanto sia importante per lei questo nuovo progetto.

Ero nervosissima perché stavo andando per la prima volta da Netflix per parlare di 13 Reasons Why. Mia mamma ha trovato questo libro nel 2009 e si è impegnata tantissimo per realizzarlo con me” – ha dichiarato la Gomez.

Nel cast di 13 Reasons Why, oltre all’esordiente Katherine Langford, troviamo anche moltissimi volti noti del piccolo schermo tra i quali Kate Walsh (Private Practice e Grey’s Anatomy) e Brian d’Arcy (Smash) nel ruolo dei genitori della vittima, Dylan Minnette (Scandal), Christian Navarro (Vinyl), Derek Luke (Empire), Alisha Boe (Ray Donovan), Amy Hargreaves (Homeland), Miles Heizer (Parenthood), Justin Prentice (Malibu Country) e Ross Butler (Riverdale).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Venera Licciardello

Venera Licciardello - Premetto che non ho letto il libro, ma sono stata incuriosita dalla trama e dal teaser trailer mandato in onda su internet. Quando ho iniziato a leggere qualcosa in merito all'argomento, mi ha stupito la quantità di persone preoccupate della possibilità di non rispettare pienamente ciò che è stato scritto nel libro, il che è comprensibile dato che la versione cartacea e quella televisiva poche volte coincidono. Io non ho questo problema, quindi penso che guarderò la serie senza nessun pregiudizio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!