Iscriviti

YouTube estende il roll-out per il download dei video in altri paesi

La nota piattaforma per il video sharing di Google, nelle scorse ore, ha esteso - tramite attivazione da server remoto - la possibilità di effettuare il download dei video: tra i nuovi paesi coinvolti dalla fruizione off-line dei medesimi, anche Iraq e Libano.

Software e App
Pubblicato il 31 gennaio 2018, alle ore 19:36

Mi piace
7
0
YouTube estende il roll-out per il download dei video in altri paesi

Nel mese di Ottobre del 2016, YouTube – la nota piattaforma di video sharing del gruppo Alphabet (alias Google) – annunciò la possibilità di consentire il download dei video in alcuni mercati emergenti, tra cui Filippine, India, e Indonesia. A quanto pare, nelle ultime ore, tale feature ha cominciato a riguardare anche altri paesi.

La funzione in questione è stata pensata da YouTube per quei mercati nei quali la connessione non è molto stabile o veloce, e dove le connettività mobili sono estremamente costose: in frangenti simili, basta procurarsi YouTube Go, una particolare versione dell’omonima piattaforma, e procedere al download del video che, poi, potrà essere fruito anche off-line, in assenza di connettività, o senza consumare traffico dati

Il test, come accennato, è partito in alcuni mercati asiatici ma, nelle scorse ore, sembrerebbe essersi esteso anche ad alcuni paesi mediorientali, tra i quali Iraq e Libano: nello specifico, secondo Android Police, alcuni utenti dei paesi citati hanno segnalato la comparsa, nella barra in basso ove sono presenti i pulsanti per la condivisione e l’aggiunta alle liste, di un pulsante “download”.

Quando il pulsante in questione è blu (ovvero mai in presenza di video musicali per i quali sarebbero da avviare accordi con le Majors), premendolo è possibile avviare il download del video, grazie ad una finestra nella quale l’utente viene invitato a scegliere tra diverse risoluzioni possibili (Low a 144p, Medium a 360p, e HD a 720p), ognuna delle quali indica il peso che il video occuperebbe nello storage locale. 

Avviato il download, sarà possibile seguirne lo sviluppo o da una notifica nella barra di stato, in alto, o tramite l’apposita sezione “Download” nascosta nella tab “libreria” della barra di navigazione ubicata in basso, nell’interfaccia di YouTube: qui, l’utente potrà mettere in pausa i video, cancellarne il download, e seguire la coda dei medesimi

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Davvero interessante la possibilità di scaricare video, in YouTube, per poterli guardare con comodo, anche off-line e senza consumare il proprio traffico dati: nei pacchetti per la connettività mobile, ormai i GB sono sempre più numerosi ma, ciò nonostante, è lapalissiano che più se ne risparmiano, e più sono i contenuti che con essi si possono fruire. Per tale motivo, sarebbe decisamente utile poter disporre del download in YouTube anche nei paesi occidentali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!