Iscriviti

WhatsApp supporta Apple CarPlay, e si avvicina ancor di più ai tablet Android e iOS

WhatsApp per iOS ha introdotto il supporto ufficiale all'infotainment Apple CarPlay, permettendo il controllo di diverse funzioni tramite i comandi vocali. Inoltre, si avvicinano le versioni in grado di girare su tablet Android e iOS.

Software e App
Pubblicato il 31 gennaio 2018, alle ore 17:24

Mi piace
6
0
WhatsApp supporta Apple CarPlay, e si avvicina ancor di più ai tablet Android e iOS

WhatsApp è, senza dubbio, il messenger più usato al mondo, con una quota di 1 miliardo di utenti attivi al mese: tuttavia, vi sono ancora fette di utenza inesplorate che possono essere “guadagnate alla causa”. In tal senso, la nuova versione dell’app sbarcata sull’App Store di iOS ha portato il tanto atteso supporto ad Apple CarPlay, e non mancano neppure rumors a proposito di una sua versione per tablet Android e iPad.

Come noto, una delle principali causa di incidente, quando si è alla guida, consiste nella distrazione da smartphone. Proprio per questo motivo sempre più auto integrano infotainment come Apple CarPlay o Android Auto che, ormai, vengono considerati come un valore aggiunto in grado di condizionare la scelta dell’auto da acquistare (secondo i dati di Strategy Analytics), grazie alla loro capacità di gestire le opzioni delle principali applicazioni mobili avvalendosi dei comandi vocali.

WhatsApp per iOS, nella versione 2.18.20, oltre ai consueti bugfix citati nel changelog, ha introdotto anche il supporto all’Apple CarPlay e, a seguito di ciò, basta entrare in un’auto che ne sia provvisto per veder comparire l’icona in verde nell’elenco dell’infotainment: a partire da quel momento, si potranno usare i comandi vocali per dettare nuovi messaggi da inviare a questo o quel contatto, o richiedere la lettura di quelli ancora non letti.

L’altra grossa novità riguardante WhatsApp verte sul suo possibile sbarco nei tablet Android e negli iPad iOS. A Novembre, analizzando il codice di una versione per desktop, la WhatsApp Web 0.2.6968, si era rinvenuta la presenza di una cartella “Tablet iOS” che lasciava intendere la possibilità di usare la celebre app anche sulle tavolette intelligenti (come noto, sprovviste di una SIM con relativo numero da associare).

Quel momento potrebbe essere molto vicino, secondo i rumors diffusi dai leaker WABetaInfo: i noti insider – attivi su Twitter – hanno anticipato che WhatsApp arriverà sui tablet Android e iOS ma non in forma indipendente. In sostanza, il tutto funzionerà – come per WhatsApp Web – in associazione con l’account già attivo su uno smartphone. In compenso, la versione di WhatsApp prevista per iPad funzionerà anche in tandem con un telefono Android. 

Anche in questo caso, mancando conferme ufficiali da parte di Menlo Park, che controlla l’app dal lontano 2014, è impossibile prevedere se il progetto di portare WhatsApp sui tablet andrà avanti, e con che tempistiche. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Trovo che sarebbe davvero utile poter usare WhatsApp anche sui tablet, senza doversi basare sulla meno completa versione per web browser o su escamotage simili: tuttavia, le versioni che verranno previste per i tablet non saranno indipendenti, bensì solo autonome. Non è il massimo ma, fino a quando verrà richiesto un numero di telefono, per WhatsApp non vi sarà altra strada possibile. Decisamente necessario, invece, è il supporto agli infotainment per auto: quello introdotto verso Apple CarPlay, sempre più diffuso, è - in tal senso - una belle notizia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!