Iscriviti

WhatsApp si tinge di rosa, ma è una truffa: attenzione a non scaricarla e come rimediare

WhatsApp diventa rosa: la nuova truffa dei cyber criminali del web. Ecco come funziona il meccanismo fraudolento e come rimediare se abbiamo installato l'applicazione WhatsApp Pink.

Software e App
Pubblicato il 23 aprile 2021, alle ore 20:50

Mi piace
2
0
WhatsApp si tinge di rosa, ma è una truffa: attenzione a non scaricarla e come rimediare

Negli ultimi giorni sta circolando una versione di Whatsapp inedita che promette di cambiare il colore dell’interfraccia dal classico verde chiaro a un brillante rosa. Cambiare il colore all’applicazione di messaggistica può sembrare una scelta trendy e simpatica, ma attenzione: si tratta di una vera e propria truffa il cui principale scopo è quello di acquisire senza permesso dati sensibili, ma anche personali come foto, contatti della rubrica e, in qualche caso, addirittura la password. 

A scoprire il fraudolento Whatsapp Pink è stato Rajshekhar Rajaharia, ricercatore di sicurezza indiano. “Diffidate di Whatsapp Rosa”, ha scritto sul suo account Twitter, per poi spiegare come funziona il meccanismo di questa nuova truffa online e chiedere a tutti di diffondere il messaggio. Ma come funziona l’ultima trovata dei cyber criminali? Lo ha spiegato molto bene la testata giornalistica La Legge per Tutti

“Gli utenti ricevono un link che invita a scaricare questa ‘nuova’ versione di WhatsApp – si legge sul sito di informazione legale – in cui l’interfaccia cambierebbe colore passando dal classico verde al rosa. Una volta installata, l’applicazione svanisce improvvisamente dalla schermata principale del dispositivo e resta attiva in background rubando i dati delle vittime, prendendo il controllo della loro rubrica o inoltrando messaggi ai loro contatti con la richiesta di effettuazione del download dell’app. Ed è così che la truffa continua a diffondersi”

Un sistema, a dir poco furbo, che tenta di far diventare “virale” il download dell’applicazione tanto chic quanto fraudolenta. E l’inganno sembra proprio che funzioni, dato che molti utenti ci son cascati con tutte le scarpe. A questo punto è normale chiedersi se c’è un sistema per rimediare. E fortunatamente c’è!

Il rimedio suggerito dal sito creato dall’avv. Angelo Greco e riportato anche dall’agenzia Adnkronos risulta alquanto semplice. Infatti, se si è incappati nella truffa di “Whatsapp diventa rosa”, la prima cosa da fare è disinstallare immediatatamente l’applicazione fake. In seguito si dovrà anche “chiudere tutte le sessioni attive dalla versione Web di WhatsApp accessibile dalle impostazioni dell’app ufficiale e cancellare la memoria del browser” – come si legge sempre sul sito. 

Ma anche il buon ricercatore indiano ci offre qualche altro consiglio per rimuovere tutto in sicurezza e sistemare il piccolo-grande guaio che si è combinato. Oltre a disinstallare Whatsapp Pink e chiudere le sessioni attive sul web, sembra molto utile anche cancellare la memoria del browser che si utilizza. Oltre a, ovviamente, diffidare dai messaggi sospetti che esortano a cliccare su link o invitano al download di applicazioni “strambe”. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Juary Santini

Juary Santini - Non mi stupisco, purtroppo. Le truffe sul web, di ogni genere, sono all'ordine del giorno e bisogna sempre prestare la massima attenzione, oltre che fidarsi solo dei fornitori ufficiali. Se siete poco pratici, prima di scaricare in modo impulsivo, chiedete ad un amico o ad un familiare più esperto in web e tecnologia. Ad ogni modo è una fortuna che esistano delle "sentinelle" come il bun ricercatore indiano che ha diffuso per primo il messaggio della truffa in corso.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

24 aprile 2021 - 13:02:53

Notizia che c'era già ;)

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Juary Santini

24 aprile 2021 - 14:49:15

Pubblicata quando? Avevo controllato, ma il controllo finale non spetta a me! ????

0