Iscriviti

WhatsApp: convergenza con Messenger, bug su Android, novità su iOS

WhatsApp è sempre più vicina alla convergenza con Messenger ma, nel frattempo, ha aggiornato il client per Android (con tanti bug, trattandosi di una beta) e quello per iOS (per fortuna, solo con nuove funzioni).

Software e App
Pubblicato il 19 aprile 2021, alle ore 00:11

Mi piace
7
0
WhatsApp: convergenza con Messenger, bug su Android, novità su iOS

WhatsApp, la celeberrima applicazione di messaggistica istantanea, si appresta a unire le forze con Messenger, secondo alcuni rumors provenienti dal mondo dei leakers. Nel frattempo, un aggiornamento beta per Android ha dato alcuni problemi, mentre uno stabile per iOS ha introdotto non poche novità. 

Nelle scorse ore, WhatsApp ha rilasciato un aggiornamento nell’App Store di iOS, che aggiorna la messaggistica alla release 2.21.71: quest’ultima porta in dote due novità, di cui una relativa alle anteprime multimediali, ed una incentrata sulla cancellazione dei messaggi. Sino a poco tempo fa, nella versione stabile dell’app, le anteprime di foto e video ricevuti erano piccole e squadrate mentre, con l’update rilasciato, diventano rettangolari e più grandi, sì che l’utente non abbia necessità d’aprire l’anteprima, per capire di cosa si tratti, all’insegna di uno step in meno per raggiungere il proprio scopo. 

Parimenti, la release 2.21.71 di WhatsApp per iOS mette la cancellazione dei messaggi, dopo 7 giorni dall’invio, a disposizione anche degli utenti normali purché, in un gruppo, l’amministratore abbia settato (conservandosi la facoltà di revocarla) l’apposita opzione nell’impostazione “Modifica info gruppo”.

Anche il client per Android ha ricevuto un aggiornamento, in beta, recante il numero di release 2.21.8.12. Rispetto a quanto visto per iOS, l’aggiornamento in questione merita una menzione per i tanti bug presenti al suo interno. Nello specifico, le anteprime dei video presentano dei puntini bianchi, dovuti al fatto che l’overlay usato per arrotondare i bordi dell’anteprima non ha tenuto conto del fatto che quest’ultima è stata poi ingrandita. Inoltre, nell’eseguire una ricerca per keyword tra le chat, o tra i messaggi d’una stessa chat, l’icona dei messaggi tenderebbe a sparire. Dulcis in fundo, i documenti scambiati in chat risultano essere attribuiti di una data sbagliata (in alcuni screenshot si fa riferimento a Maggio). Nell’attesa che i bug siano sistemati con un fix, i leaker di WABetaInfo, che hanno appurato tali circostanze, consigliano di segnalarli a WhatsApp attraverso la mail support@whatsapp.com.

Secondo il leaker Alessandro Paluzzi, Menlo Park sarebbe ancora al lavoro per la convergenza tra i suoi servizi di chat. Una dimostrazione, in tal senso, è stata fornita forzando una conversazione di Messenger a essere riconosciuta come fosse una di WhatsApp, in modo da poter palesare l’aspetto più o meno finale che tale convergenza dovrebbe avere. Purtroppo, nel test non è stato possibile inviare un messaggio cross-platform tra un servizio e l’altro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sui bug nella beta di Android, direi che son poca cosa: certo, la data sbagliata sui documenti è seccante, ma v'è da auspicarsi che nessuna persona dotata di buon senso usi per lavoro la versione beta di un programma. A parte questo, su iOS arrivano novità che migliorano l'esperienza d'uso mentre, sotto traccia, giungono conferme di come WhatsApp, i DM di Instagram, e le conversazioni di Messenger sian destinati a diventare una cosa sola.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!