Iscriviti

Telegram: in beta le videochiamate su Android e macOS. Nuovo player per Android

Come anticipato da diversi leaker e media di settore, in assenza di comunicati ufficiali, Telegram, che ha già inserito un nuovo player nel client del robottino verde, ha rilasciato le videochiamate con l'ultima beta per Android e, a stretto giro, per macOS.

Software e App
Pubblicato il 13 agosto 2020, alle ore 01:38

Mi piace
5
0
Telegram: in beta le videochiamate su Android e macOS. Nuovo player per Android

Senza dubbio, una delle applicazioni di messaggistica più ricche di funzionalità è, allo stato attuale, Telegram che, però, sino a poco fa mancata di un’opzione quasi basilare per la concorrenza (es. Duo, Skype, WhatsApp), ovvero quella delle videochiamate, tanto one-to-one, quanto di gruppo. La lacuna in questione, però, è destinata presto a essere colmata. Nel mentre, l’app di Pavel Durov ha annunciato una novità finalmente concessa in dote ai propri utenti del client Android.

Dopo le promesse di inizio anno, Telegram ha portato anche su Android, dopo averlo fatto su iOS a fine Giugno, le videochiamate, grazie all’appena avvenuto rilascio della beta 7.0.0 (reperibile anche su AppCenter): tale release consente di avviare una videochat senza dover passare per il menu di debug, semplicemente (a patto che anche l’interlocutore abbia una versione di Telegram dalla 7.0.0 in poi) portandosi in una conversazione e facendo tip sull’icona in alto a destra dei 3 puntini.

A quel punto, tra le varie voci presenti (per la chiamata o per silenziare le notifiche, o per cancellare la cronologia della chat), è disponibile anche la voce “Video Calls” che, attivata, dà vita a un’interfaccia marginalmente differente rispetto a iOS con, però, sempre in basso le voci di gestione. Grazie a tali comandi, l’utente impegnato in una videochiamata (per ora sembrerebbe non beneficiata dalla modalità picture-in-picture), potrà switchare agilmente tra selfiecamera e postcamera, e viceversa, disattivare o riattivare il video, silenziare il microfono, e concludere la videochiamata. 

Ancora nell’ambito della beta 7.0.0, Xda Developers ha riscontrato che il supporto di Telegram alle notifiche in bolla di Android 11, accennato nella beta 6.3.0, ora funziona effettivamente, previo ricorso al menu di debug, con le API Bubbles di Android 11, visualizzando le notifiche flottanti nell’area “Conversazioni” della tendina riservata alle notifiche.

Estesa la funzione delle videochiamate, sempre via beta, anche a macOS, come confermato nelle scorse ore dal leaker @alex193a (Alessandro Paluzzi), Telegram, in via ufficiale, attraverso il suo account Twitter (@telegramma), ha reso nota la messa a disposizione di un nuovo player musicale per Android, che reca nuovi icone e una “shuffle list”, ovvero un elenco espandibile di brani casuali da riprodurre. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sono sempre rimasto molto sorpreso di come un'app come Telegram fosse priva delle videochiamate: per fortuna, seppur con un discutibile ritardo, tale lacuna è stata colmata, portando la piattaforma di Pavel Durov in pari con gli altri, quanto meno attraverso il canale beta, sperando che il rilascio stabile della funzionalità non impieghi altri mesi per giungere a disposizione di tutti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!