Iscriviti

Stalkerware e Scamware: ecco le minacce che affliggono Android e iOS

Anche l'App Store di iOS è rimasto coinvolto in una sorta di truffa digitale ad ampio spettro, perpetuata a suon di app dedite allo scamware, ovvero ad illudere in cambio di pesanti acquisti in-app: su Android, intanto, è sempre più tempo di stalkerware.

Software e App
Pubblicato il 7 ottobre 2019, alle ore 13:27

Mi piace
15
0
Stalkerware e Scamware: ecco le minacce che affliggono Android e iOS

Come noto, il Play Store di Android non è propriamente il Fort Knox della sicurezza mobile, ed un recente report di Kaspersky non fa che confermarlo. Tuttavia, come si suol dire, se Atene piange, Sparta non ride, tanto che anche l’App Store di iOS ha le sue recenti grane, con la scoperta al suo interno di più di 1.000 app truffaldine.

Qualche giorno fa, la security house russa Kaspersky ha pubblicato un dossier a proposito della minaccia informatica nota come stalkerware, sostanziata in applicazioni che, insidiatesi sul terminale vittima, ne ascoltano le comunicazioni, registrando messaggistica o telefonate, operando intercettazioni ambientali, e rubando dati sensibili come nome e indirizzo. Secondo gli esperti, tale tipo di minaccia, diffusasi in mercati emergenti (India e Brasile), o in zone “calde” del pianeta (la Russia), non ha risparmiato neppure l’Europa (Inghilterra, Italia, Germania), con un incremento – rispetto allo stesso range temporale dello scorso anno – pari al 373%

Unica nota di sollievo, il sistema di diffusione di questo tipo di attacchi, che richiede o l’installazione fisica di un’app sullo smartphone preso di mira, o l’incauta azione del suo possessore che, cliccando in una mail di phishing, provvede a scaricare lo spyware (concedendogli, di solito, ogni autorizzazione di sorta, senza farsi troppe domande). 

Non che le cose vadano propriamente meglio sull’App Store che pure, va detto, si prodiga non poco, a suon di paletti ostruttivi, nell’evitare che vengano pubblicate applicazioni dannose per i propri utenti. I white hacker di Apps Exposed (@AppsExposed) hanno riferito, dopo quanto accaduto ad Agosto (517 scamware scoperti, e solo 230 rimossi da Apple), un nuovo assortimento di app truffaldine dedite allo scam.

Nello specifico, si tratta di applicazioni, dai titoli ammiccanti (es. Friend Finder – Adult Chat, Naughty Chat, Live Video Chat Strangers, etc), dedicate al dating ed agli incontri clandestini che, dietro l’attuarsi di costosissimi acquisti in-app, promettono ed assicurano chat erotiche (anche in video), relazioni sessuali, o incontri di una notte e via, a fronte di un corrispettivo – effettivamente erogato – nullo. 

Il consiglio, in questo caso, è di diffidare dal rivolgersi a sviluppatori poco noti, e di prestare particolare attenzione a quel che viene promesso in cambio di un investimento in-app, per modico che sia. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Credo che la piaga dello scamware sia più difficile da sgominare, e perciò presente anche nell'App Store, perché va dimostrato che si tratta in qualche modo di una truffa. Diverso è il scaso delle app stalkerware o spyware presenti su Android: queste ultime sono oggettivamente malevoli e, quindi, è ingiustificabile che vengano lasciate passare in pubblicazione!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!