Iscriviti

Spotify: disponibile nello store di Epic Games, in roll-out il Songwriters Hub

Secondo quanto reso noto dalla nota piattaforma con sede a Stoccolma, Spotify, che ha fatto la sua comparsa nello store di Epic Games come app non videoludica, ha posto in essere un'utile iniziativa (il Songwriters Hub) a supporto degli autori delle canzoni.

Software e App
Pubblicato il 22 dicembre 2020, alle ore 12:02

Mi piace
5
0
Spotify: disponibile nello store di Epic Games, in roll-out il Songwriters Hub

Spotify, la celebre piattaforma per lo streaming musicale, dall’Aprile del 2018 quotata alla Borsa di New York, ha annunciato un interessante iniziativa a favore degli autori (e cantautori, se del caso), ma anche un’inedita collaborazione con un noto store di videogiochi, Epic Games. 

Ormai da un paio di anni, negli USA, si sta consumando una vertenza tra gli autori e le società di streaming, tra cui Spotify (ma anche Pandora, Google, ed Amazon), in merito alle remunerazioni fissate dal Copyright Royalty Board: anche per rasserenare il clima in merito, Spotify ha varato il progetto “Songwriters Hub” (disponibile all’indirizzo open.spotify.com/genre/songwriters-page, cercando “songwriters” nel form di ricerca, o rivolgendosi all’apposita card inclusa in “Browse All”, sotto “Search”).

Quest’ultimo raggrupperà in playlist virtuali, “Written By” (accessibili anche cliccando sul nome degli autori, listato tra i ringraziamenti / credits di una canzone), le maggiori hit scritte dalle stesse “penne“, ma anche i podcast che vertono sulla scrittura, con lo scopo di scoprire gli autori (es. Nija Charles, che ha composto “Nobody’s Love” dei Maroon 5 e “Rain On Me” di Lady Gaga) che si celano dietro determinati interpreti, ma anche – grazie al gioco delle connessioni – nuova musica.

A tal proposito, il responsabile per le relazioni editoriali della piattaforma in verde, Jules Parker, ha reso noto come, dallo scorso Febbraio, data di esordio delle pagine (Songwriter Pages) dedicate agli autori, i brani di Spotify con i ringraziamenti verso questi ultimi siano stati beneficiati da oltre 127 miliardi di stream. 

Non meno importante, infine, è quanto reso noto dallo store gamico di Epic Games che, nel preannunciare l’arrivo di beh 15 giochi gratuiti in vista del Natale, imitando il rivale Steam, ha inteso offrire – per la prima volta ai propri utenti – anche altri programmi rispetto ai consueti e soli videogiochi, scegliendo quale app di altro genere proprio Spotify, che farà da apripista (ovviamente gratuita) ad altre collaborazioni applicative, nel corso dei prossimi mesi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'idea di creare delle playlist di canzoni unificate dall'essere state scritte dagli stessi autori è davvero carina: rende onore a chi scrive le canzoni ed, effettivamente, permette di scoprire nuova musica, e nuovi interpreti, a cui magari non ci si era mai rivolti prima. Di sicuro un progetto da approfondire nel tempo libero delle attuali festività.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!