Iscriviti

Snapchat: strumenti per il supporto psicologico, nuovi filtri per San Valentino

Snapchat, una delle app di photo-sharing più popolari tra i giovani, ha annunciato una serie di filtri in AR per festeggiare San Valentino, e avviato il roll-out di un pratico strumento di sostegno contro le fragilità psicologiche dei propri utenti.

Software e App
Pubblicato il 14 febbraio 2020, alle ore 08:52

Mi piace
5
0
Snapchat: strumenti per il supporto psicologico, nuovi filtri per San Valentino

Snapchat, messa da parte una trimestrale giudicata al di sotto delle attese, più che altro in tema di perdite, non ha perso di vista i propri utenti, attenzionando gli stessi a suon di novità, in tema di sicurezza per il Safer Internet Day, e volte a celebrare la ricorrenza di San Valentino. 

Nelle scorse settimane, anche Snap Inc, la società madre di Snapchat, ha pubblicato i dati dell’ultimo trimestre del 2019, finendo col non accontentare gli analisti, nonostante una forte crescita (+17%) degli utenti attivi giornalieri, ora pari a 218 milioni, ed un concomitante aumento anche dei ricavi (+44%), ora a quota 561 milioni di dollari (comunque inferiori ai 562.9 attesi). A preoccupare, nello specifico, sono state le perdite che, complice una class action ostile, risolta patteggiando una multa di 187.5 milioni, sono salite a 240.7 milioni, contro gli appena 169 milioni di dollari di perdite ipotizzate. 

Smaltita la pesante e conseguente reazione negativa (-14%) della Borsa americana, Snap Inc ha subito cominciato a guardarsi avanti e, in occasione dello scorso Safer Internet Day, ha annunciato il roll-out, in corso attualmente principiando dagli USA, dello strumento “Here For You” che punterà a difendere la parte più sensibile della propria utenza che, statistiche alla mano, per il 90% è fatta da persone tra i 13 ed i 24 anni.

Nello specifico, con un meccanismo analogo a quanto fatto da Google con il suo motore di ricerca (suggerimento dell’apposita helpline quando si cerca del suicidio) e dall’aggregatore d’immagini Pinterest (link a contenuti dell’Organizzazione mondiale della sanità), si interverrà sulle ricerche fatte dagli utenti, in temi quali il bullismo, l’ansia, lo stress, la depressione, la bulimia, o l’anoressia e, individuando la digitazione di un termine inerente (es. thinspiration, una prassi per anoressizzarsi), verranno mostrati video di 10 secondi, realizzati da esperti, che gli utenti potranno tranquillamente tippare per saperne di più, e in maniera equilibrata, sull’argomento.

Nell’attesa di estendere lo strumento in oggetto anche in altri mercati, Snapchat si è attrezzata per celebrare degnamente, ovunque, la giornata di San Valentino, attraverso il rilascio di una serie di filtri applicabili in AR al proprio volto: questi ultimi, accessibili dal cuore posto accanto al pulsante centrale di scatto, inclusivi di vari effetti, come un orsetto che abbraccia l’utente, stelline nell’aria, cuoricini sul volto, etc, risultano dotati di un apposito codice QR e, quindi, anche condivisibili/acquisibili, intervenendo sullo stesso. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ritengo utilissimo lo strumento annunciato da Snapchat in occasione del Safer Internet Day e, a tal proposito, mi auspico che venga esteso nel resto del mondo nel più breve tempo possibile, vista la grande sensibilità psicologica della giovane utenza di quest'app. Carina, infine, l'idea di celebrare San Valentino a suon di filtri, alcuni dei quali anche elaborati e con musica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!