Iscriviti

Skype: lavori di fino in ambito Android, più frequenti test sul versante Windows

Skype, negli ultimi tempi, non ha attirato su di sè molte attenzioni, complici anche le poche (ma importanti) migliorie distribuite su Android: in compenso, su Windows, tramite la Preview, si è potuto dare uno sguardo d'insieme su diversi, venturi, cambiamenti.

Software e App
Pubblicato il 4 luglio 2018, alle ore 19:53

Mi piace
8
0
Skype: lavori di fino in ambito Android, più frequenti test sul versante Windows

Skype, di proprietà del gruppo Microsoft (dopo esser passata anche tra le mani di Ebay), è – senza tema di smentita – la più popolare ed utilizzata applicazione per il VoIP (telefonate via internet, gratis da app ad app, a pagamento verso un normale numero) ma, ciò nonostante, si è progressivamente avvicinata al mondo della messaggistica istantanea.

Negli ultimi tempi, pur in un contesto di minor novità, non sono mancate le implementazioni della sua piattaforma applicativa, sia per Android che per Windows 10.

Per quel che concerne Android, i progressi fatti negli ultimi tempi dal VoIP di Redmond sono stati ben pochi: la passata versione 8.20.0.9 ha introdotto il supporto alle telefonate da Skype anche all’interno dei browser o dentro le altre applicazioni ove, tippando su un numero di telefono, sarà – appunto – possibile svolgere la chiamata via Skype (e relativo credito, già presente o acquistato ad hoc).

In seguito, con l’arrivo della versione 8.24.74.4 di Skype, la possibilità di testare (in forma di Preview) le nuove versioni dell’app – prima riservata ai soli possessori di smartphone Android – ora è stata estesa anche a coloro che si avvalgono di un tablet del robottino verde.

Più di recente, invece, sono arrivate “buone nuove” a proposito di Skype per Windows. Redmond ha confermato d’aver iniziato la transizione della piattaforma da .Net/C# a Facebook React Native in modo che, pur supportando ancora le attuali API, si proceda verso una maggior uniformità delle varie anime dell’app, con un design – ad esempio – che sarà un fac-simile di quello già in auge su Android e iOS.

Nel frattempo, da fine Giugno, iscrivendosi al programma “Windows Insider”, è divenuto possibile – dalla sezione Skype Preview – testare, con un discreto anticipo sull’utenza normale, le prossime novità di tale app, fornendo tutti i feedback del caso.

A conferma di ciò, nello Skype Preview allestito per Windows 7, 8, 8.1 e 10, sono state anticipate gustose primizie, come un layout che mette più in evidenza i contatti, il tema scuro e la possibilità di variare il colore del tema sia nell’app che nelle semplici impostazioni, migliorie nell’esperienza d’uso delle chiamate, semplificazioni nella condivisione dello schermo, implementazioni in tema @mentions, ed una maggior flessibilità nelle videochiamate (screenshot dei momenti clou d’una chiamata) anche di gruppo (la scelta – tramite drag and drop – di chi deve comparire nel riquadro “chiamate principali”).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Da qualche tempo, di Skype si parla con particolare rarità: Android ha esteso la sua platea di sperimentatori, includendovi anche i possessori di tablet, e (ben) poco altro. Su Windows, invece, grazie alle Preview, ed al programma Windows Insider, diventa possibile sperimentare molte più migliorie, sia nell'esperienza d'uso delle chiamate (il core business dell'app), che nella gestione delle videocall collettive, degli schermi condivisi, e delle menzioni: una vera manna per chi ama essere sempre un passo avanti agli altri.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!