Iscriviti

Microsoft: novità per Office, Microsoft 365, Edge, Skype e Teams consumer

Anche Microsoft, come Honor, ha tenuto un interessante evento, via streaming, dal proprio quartier generale, nel corso del quale ha illustrato novità e migliorie per diversi servizi e software, sempre più completi, ora anche a disposizione dell'utenza consumer

Software e App
Pubblicato il 31 marzo 2020, alle ore 00:55

Mi piace
6
0
Microsoft: novità per Office, Microsoft 365, Edge, Skype e Teams consumer

Tramite una conduzione a due, intrattenuta tra il CEO, Satya Nadella, e il Corporate Vice President, Windows and Devices Group, Yusuf Mehdi, si è tenuto, in quel di Redmond, l’evento streaming di Microsoft dedicato alle principali novità software del colosso che ha dato i natali al più diffuso sistema operativo al mondo in ambito pc e notebook.

La prima novità presentata in sede di kermesse ha riguardato Teams, la soluzione per la collaborazione unificata a distanza che, come già avviene su Outlook, permetterà di switchare da una view professionale a una personale, nella quale – in ambito consumer – verranno messi a disposizione degli utenti vari strumenti per aiutarli a rimanere in contatto con amici e famigliari: nello specifico, vi sarà un ambiente sicuro per scambiare informazioni (es. foto o password), condividere calendari o elenchi di cose da fare, avviare chat e videochiamate, assegnare dei compiti, garantire l’accesso al proprio cassetto privato (vault) all’interno di OneDrive.

Skype, però, non sarà accantonato, rimanendo una soluzione più semplice incentrata sulla comunicazione personale, laddove Teams consumer offrirà un set di strumenti in più, appunto per aiutare le persone a rimanere in contatto e fare cose assieme, seppur a distanza. 

Office 365, set di strumenti cloud di Redmond, si evolverà – dal 21 Aprile – in Microsoft 365, col piano Personal sempre prezzato a 7 euro al mese (69 euro l’anno), e quello Family (ex Home) comprensivo di 6 account, listato a 10 euro al mese (99 euro all’anno). All’interno dei due abbonamenti vi sarà l’assistenza tecnica dedicata, sistemi securtivi per tutelare da phishing e malware, 60 minuti (a utente, in Family) di chiamate Skype verso mobili o fissi, 50 GB di spazio (sempre a persona, nel piano collettivo) su Outlook.com, e 1 TB di spazio individuale su OneDrive.

Nell’attesa che Family Safety porti le proprie soluzioni di cybersecurity anche su iOS e Android, diversi programmi già noti verranno migliorati. Word (ma anche Outlook, e – via estensione – Edge/Chrome) guadagnerà l’intelligenza artificiale in strumenti che aiuteranno l’utente nel curare la forma e la punteggiatura delle frasi, e che gli forniranno suggerimenti in real time sulla grammatica. In Excel, si potranno attenzionare in diretta tutti i movimenti, mediante la feature “Money”, che consentirà di collegare una carta di credito e/o un conto corrente, mentre in Outlook for web sarà possibile, con la tutela della privacy per i propri impegni, incrociare il calendario personale con quello professionale, onde mostrare solo le reali disponibilità.

Su Word ed Excel arriveranno più di 200 template premium, poi portati anche in PowerPoint, ove il tool di impaginazione delle presentazioni, Designer, potrà contare anche su nuove icone (+2.800), font (+300), elementi multimediali della raccolta Getty Images (175 video loop, oltre 8.000 immagini): sempre nel medesimo programma, destinate a diventare col tempo feature premium, Speech Refinement elargirà consigli grammaticali per meglio formulare il discorso della presentazione, laddove Monotone Pitch farà da vocal coach vero e proprio mostrando un feedback sul tono di voce (ma anche sulla velocità della stessa, o su un eccessivo ricorso agli intercalari) tenuto man mano durante il discorso. 

Infine, anche in questo caso “nel corso del 2020“, Microsoft elargirà diversi perfezionamenti a Edge Chromium. Il nuovo browser di Microsoft, nello specifico, disporrà di un Password monitor che, similmente a quanto fatto da Chrome e Firefox in tandem col servizio “Have I Been Pwned”, informerà l’utente se una delle password associate ai suoi vari account sia stata hackerata: in più, vi sarà in dote un sistema di copia intelligente dei contenuti web che manterrà intonsa la formattazione di quel che si copia, intestazione e tabelle comprese, e un elenco verticale delle schede aperte, particolarmente utile nel caso si sia soliti tenerne molte attive. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Attendevo quest'evento da tempo e devo ammettere che, nonostante le limitazioni dettate dall'emergenza coronavirus, lo stesso si è rivelato molto interessante e ricco di novità, che andranno ad impattare sia su programmi che normalmente usiamo, ma che - nel contempo - ne metteranno a disposizione molti altri, contribuendo a migliorare le cose che possiamo fare individualmente, ed assieme.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!