Iscriviti

Instagram: ondata di novità, in roll-out via attivazione remota, a beneficio delle Storie

Le Storie, sempre più cavallo da traino per il successo di Instagram, sono appena state attenzionata con una nuova carrellata di novità, in corso di distribuzione in queste ore tramite attivazione da server remoto: ecco di cosa si tratta.

Software e App
Pubblicato il 2 giugno 2019, alle ore 19:54

Mi piace
5
0
Instagram: ondata di novità, in roll-out via attivazione remota, a beneficio delle Storie

Non di sole novità eclatanti vive un’app di successo, quale appunto è Instagram, la piattaforma di photo-sharing ormai orfana del suo fondatore e da tempo nell’alveo software di Facebook. Nelle scorse ore, infatti, da Menlo Park è partito un aggiornamento, proprio per l’app in oggetto, con una serie di miglioramenti funzionali destinati a far felici sia gli utenti standard, che coloro che usano tale piattaforma per lavoro, magari in qualità di influencer.

Secondo quanto emerso, l’aggiornamento in questione di Instagram, in corso d’opera tramite un’attivazione da server remoto, quindi non legata all’installazione di una particolare release dell’app, si occuperebbe innanzitutto di allineare per bene gli elementi, foto o video che siano, all’interno delle Storie.

Ciò avverrebbe tramite le griglie di allineamento che, al posto d’esser richiamate manualmente come avveniva in precedenza, apparirebbero in automatico quando si sposta un elemento (in lungo gli assi verticale/orizzontale) o quando lo si ruota, per evitare che, oltrepassando i margini, esca dal campo visivo, del tutto o parzialmente. 

Sempre nella medesima ondata di aggiornamenti, ed ancora a beneficio delle Storie, è stata contemplata una riorganizzazione di tutti gli elementi che, integrabili nelle Storie, ora risultano essere organizzati per pratiche categorie (es. in “Fai una domanda” sono inclusi i voti, i quiz, le domande, ed i sondaggi, mentre in “Informazioni” è possibile trovare diversi elementi, tra cui i luoghi, i countdown, le menzioni, le musiche di sottofondo, gli hashtag, e in “Contenuti Multimediali” risultano ubicati i rimandi a foto e GIF). 

Dalla pagina Help di Facebook, infine, è possibile leggere come, ad alcuni partner (non per tutti, ad oggi), risulterebbe in corso d’attivazione la funzionalità che permetterà di taggare, nei contenuti sponsorizzati, i partner commerciali, purché questi ultimi abbiano dato il consenso al tag, e siano provvisti di un profilo business/aziendale riscontrabile nei risultati di ricerca. A quel punto, quando il tag sarà avvenuto, ricorrendo alla didascalia “Partnership pubblicitaria con”, il partner taggato, dopo aver ricevuto una notifica dell’avvenuta procedura, potrà accedere alle statistiche del post promozionato

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Trovo normale, e anche logico, che Instagram continui a puntare sulle Storie, per incrementare il suo successo: sotto questo punto di vista, le novità che in queste ore stanno arrivando a beneficio degli Insta users sono molto importanti ma, tuttavia, mi inducono anche a chiedermi cosa ne sarebbe stato di quest'app, se non avesse "mutuato" le Storie da Snapchat...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!