Iscriviti

Instagram: al varo le iniziative per il Pride Month, con la possibilità di scegliersi un sesso personalizzato

Instagram prosegue con le iniziative previste per il Pride Month, Giugno, e agli strumenti celebrativi dell'inclusività basati sull'uso di appositi hashtag, acclude una nuova opzione, in rilascio, per la "personalizzazione" del proprio sesso.

Software e App
Pubblicato il 12 giugno 2019, alle ore 15:38

Mi piace
6
0
Instagram: al varo le iniziative per il Pride Month, con la possibilità di scegliersi un sesso personalizzato

La popolare piattaforma di photo-sharing nota come Instagram, in occasione del “mese dell’orgoglio gay”, Giugno appunto, ha ufficializzato una serie di iniziative, all’insegna del principio d’inclusività, a vantaggio della comunità LGBT+, facendo seguito all’analogo impegno già dimostrato dalla casa madre Facebook che, mediante la consulenza di GLAAD, no profit agency sull’attivismo LGBT, per tutto il mese in corso individuerà e metterà in primo piano gli hashtag più usati all’interno della community omosessuale. 

Una delle prime iniziative ad essere stata annunciata, per celebrare il “Pride Month“, riguarda il progetto #UntoldPride, nato in vista del World Pride organizzato a fine Giugno in quel di New York, e rappresentato dalla possibilità di sfruttare gli strumenti della piattaforma per condividere la propria storia (#outout) o conoscere quella di icone della storia transgender, come l’attivista americana Sylvia Rivera. 

Sempre nello stesso periodo, grazie ad un’attivazione da remoto attuata sulla piattaforma di Instagram, digitando alcuni specifici hashtag, come #pride2019, #accelerateacceptance, #bornperfect, ed #equalitymatters, se ne otterrà l’istantanea conversione in arcobaleno

L’iniziativa più importante, organizzata da Instagram per festeggiare questo mese dedicato all’inclusività ed all’accettazione di ciò che è fuori dagli schemi e dalle categorie, consiste in una funzione, in corso d’attivazione questa settimana su Android e iOS, che permetterà agli utenti, in fase di creazione o di modifica di un profilo, di scegliersi un sesso “personalizzato” (custom), oltre alla consuete opzioni di uomo, donna, e non specificato: i primi screenshot circolati in Rete mostrano varie nuove opzioni, tra cui “preferisco non dire” e “gender non conforme”, ma anche la possibilità di scrivere ex novo una definizione del genere che descriva appieno il proprio sentire. 

Instagram, con le misure annunciate ufficialmente in occasione del presente Pride Month, si allinea a quanto già messo in pratica da altre piattaforme, magari un po’ più mirate sul piano delle relazioni interpersonali, tra cui la gay chat Grindr, la dating app Ok Cupid, e la match app Tinder.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Instagram da sempre viene utilizzato per prendere spunto da quelle che sono le tendenze più in voga del momento e, anche con le iniziative previste per il Pride Month, dimostra di essere perfettamente allineata col sentire aperto, pluralista, e colorato, dei propri molteplici utenti che, certo, apprezzeranno e si avvarranno in massa di quanto appena annunciato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!