Iscriviti

Il ritorno di eMule: dopo 10 anni si aggiorna lo storico programma

In seguito all'ultima versione di ben 10 anni fa, il programma eMule, raffigurante l'asino, ritorna con un nuovo aggiornamento disponibile per coloro che hanno Windows. Vediamo tutte le novità e alcuni accorgimenti utili per usarlo.

Software e App
Pubblicato il 2 settembre 2020, alle ore 09:13

Mi piace
8
0
Il ritorno di eMule: dopo 10 anni si aggiorna lo storico programma

Con l’avvento di Netflix, Amazon Prime Video e altre piattaforme per vedere i vostri film e serie televisive preferite, forse nessuno o addirittura pochissimi sanno cosa sia eMule che raffigura l’icona dell’asino per poter scaricare qualsiasi cosa che voi vogliate, compresi anche libri e canzoni. A distanza di un po’ di tempo, ci sono delle novità interessanti che riguardano questo programma e il suo aggiornamento. Vediamo di cosa si tratta. 

Molto probabilmente, i giovani dell’ultima generazione non conoscono questa app che raffigura un mulo arancione, ma per molti l’aggiornamento segna sicuramente un momento importante. Dopo ben 10 anni, il software di download di peer2peer si aggiorna in modo che sia usufruibile a tutti, anche a coloro che ancora non lo conoscono. 

Si aggiorna grazie alla nuova versione 0.60a. La notizia, pubblicata e confermata nel forum del progetto, è diventata subito virale per i tanti utenti della rete che usano questo programma che sembrava fosse sul punto di essere archiviato, un po’ come succede con Torrent e altri programmi del genere. 

Per quanto riguarda l’interfaccia, non cambia assolutamente nulla dal momento che è simile alla versione tradizionale. Gli aggiornamenti del programma riguardano la stabilità, ma anche la capacità di risolvere e recuperare i file che sono stati danneggiati. Inoltre, eMule non è disponibile per tutti, ma soltanto per coloro che utilizzano un sistema operativo come Windows

Il programma eMule è stato creato nel 2002 da Hendrik Breitkreuz, il quale ha dato vita a una applicazione di trasferimento del file estremamente importante e molto celebre nel decennio. Prima di eMule, ci sono state altre app come Kazaa ed eDonkey che hanno aspetti similari, ma non hanno mai ottenuto lo stesso successo al punto che, solo nel 2010, è stato scaricato ben 520 milioni di volte. 

Un programma la cui ultima versione risale al 7 aprile 2010 e che rappresenta un po’ un ritorno alle origini per i nostalgici. La versione di 10 anni fa corrispondeva alla 0.50a ed è stata scaricata quasi 700 milioni di volte. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Sicuramente per coloro che hanno usato spesso eMule si tratta di una sorta di ritorno al passato. Una operazione e programma per i nostalgici a cui sarà sicuramente mancato questo programma per scaricare vari file. Una occasione anche per i più giovani per conoscerlo, capire come funziona e in cosa consiste. Insomma, gli amanti della tecnologia saranno contenti di questo ritorno alle origini e dell'aggiornamento del programma.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!