Iscriviti

Il formato PDF compie 25 anni: in origine creare un file costava 700 dollari

Il formato PDF, quello più utilizzato al giorno d'oggi per documenti e scansioni, compie la bellezza di venticinque anni. Ripercorriamo la storia di un formato molto utilizzato al giorno d'oggi.

Software e App
Pubblicato il 15 giugno 2018, alle ore 23:56

Mi piace
4
0
Il formato PDF compie 25 anni: in origine creare un file costava 700 dollari

Tutto invecchia, anche i formati dei file. Oggi parliamo del famoso PDF, un formato utilizzato dalla stragrande parte delle persone per inviare o stampare copie di documenti e foto. Il vantaggio del Portable Document Format sta nel fatto che è letto da tutti i computer e tutti i telefoni, indipendentemente dal tipo di generazione di appartenenza: vengono aperti e letti anche da computer di vecchia data. 

La comodità di questo file sta nel fatto, inoltre, che l’impaginazione è già pronta per la stampa. Dunque, ad esempio, ci vuole pochissimo tempo per far stampare un file in copisteria o cartoleria. 

Il 15 Giugno 1993, 25 anni fa, veniva presentato per la prima volta questo formato alternativo al classico file Word. Nel caso di quest’ultimo, la corretta visualizzazione dipendeva dalla versione del software e, se creato con versioni recenti, spesso si presentavano problemi di retrocompatibilità.

Il programma per creare file PDF costava 700 dollari

Al giorno d’oggi, il programma idoneo è reperibile in maniera totalmente gratuita dal sito ufficiale di Adobe e consente sia di leggere che di creare i file PDF. In origine, quando fu presentato, il software per la sola lettura costava 50 dollari, mentre quello con funzioni di editor ne costava 700. Quest’ultimo prezzo faceva riferimento al privato mentre, a scopo aziendale, il prezzo raggiungeva quota 2.495 dollari.

Nonostante il formato PDF sia di proprietà di Adobe System, la società ha deciso di rendere pubblica la specifica del formato: in questo modo sono nati programmi non ufficiali, ma molto simili all’originale, come ad esempio Foxit Reader, PDF reader, e così via.

È incredibile il passo in avanti fatto dal punto di vista della tecnologia. Oggi potremmo dire quasi che senza PDF non potremmo vivere, tanto è pratico il programma. Spesso, invece di crearli da zero, si usa convertire in PDF dei file creati con Word, Excel o Powerpoint, in modo da risparmiare spazio, oltre che per la garanzia di poter visualizzare ovunque il proprio lavoro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Il PDF, personalmente, mi ha salvato tante di quelle volte che dovrei creare una statua d'oro al fondatore. Un sacco di volte, in fretta e furia, correvo alla prima copisteria di turno per stampare quei fogli che mi servivano urgentemente per la scuola o per l' università. Ha cambiato la concezione dell'informatica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!