Iscriviti

Google Maps si aggiorna e aggiunge nuove funzionalità per gli spostamenti in bicicletta

L'ultimo aggiornamento di Google Maps sembra seguire, senza troppi dubbi, il mutamento delle nostre abitudini di spostamento. Le principali novità sono rivolte agli spostamenti in bicicletta, mezzo sempre più usato in questi ultimi mesi.

Software e App
Pubblicato il 26 ottobre 2020, alle ore 16:15

Mi piace
2
0
Google Maps si aggiorna e aggiunge nuove funzionalità per gli spostamenti in bicicletta

Da ormai molti mesi ci troviamo a fronteggiare la pandemia da COVID-19. Quest’ultima ha portato ad una intensa situazione di emergenza che viene affrontata, con modalità differenti, da tutti i paesi del mondo. Molte nostre abitudini sono cambiate nel corso dei mesi: basti pensare alle situazioni di lockdown che, in varie parti del globo (Italia compresa), hanno costretto tutti noi a restare in casa (onde evitare un’ulteriore diffusione della pandemia).

Tra le altre abitudini variate possiamo pensare anche a quelle relative agli spostamenti fuori casa. Dato che spostarsi con i mezzi pubblici è fortemente sconsigliato (specie se affollati), molti hanno pensato ad un mezzo di trasposto relativamente sicuro ed ecologico: la bicicletta. Secondo le ultime rilevazioni (di Google), non a caso, pare che la richiesta di navigare in ‘modalità bicicletta’ abbia subito un incremento pari al 69% nel periodo della pandemia.

Dalle parti di Google questa variazione di tendenza non è passata inosservata ed ecco che l’azienda ha pensato ad un aggiornamento ad hoc per Google Maps.

Google Maps consiglia i percorsi attraverso le piste ciclabili

L’ultimo aggiornamento di Google Maps, che dovrebbe arrivare a breve su tutti i nostri smartphone, aggiunge alcune funzioni utili per chi decide di spostarsi in bicicletta. In alcune città selezionate l’applicazione può consigliare dei percorsi appositamente realizzati per le bici, come piste ciclabili ma anche strade o aree adatte alla circolazione delle biciclette (a volte possono essere presentate scorciatoie per raggiungere la propria destinazione finale).

Migliora anche l’integrazione con i servizi di noleggio di tipo bike sharing. L’app, infatti, ora riesce a proporre una navigazione fatta appositamente per portare da un primo punto di noleggio ad un altro, rivelandosi utile soprattutto nelle grandi città metropolitane. L’integrazione con i servizi di noleggio migliora anche da un punto di vista del processo di prenotazione, integrato direttamente nell’app e reso, quindi, più semplice rispetto al passato.

Per fornire tutte queste novità Google avrebbe utilizzato un algoritmo di intelligenza artificiale e un mix di dati proveniente da fonti di crowdsourcing e dalle autorità locali. Ricordiamo, anche se sembra superfluo dirlo, che potrete scaricare quest’ultimo aggiornamento direttamente dal Play Store del colosso di Mountain View. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - L'integrazione in Google Maps degli spostamenti in bicicletta potrebbe rivelarsi un'iniziativa molto ben apprezzata. Certamente questa serie di funzionalità si rivelerà maggiormente utile nelle grandi città dove, per forza di cose, i servizi di bike sharing e le piste ciclabili sono molto più diffuse (rispetto ai centri più piccoli). La domanda, a questo punto, appare spontanea: dopo le biciclette, sarà il turno dei monopattini elettrici?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!