Iscriviti

Google I/O 2021: annunciate diverse novità smart, future, per Google Maps

L'evento googleiano dell'I/O 2021 ha già consumato il suo atto di avvio, con diverse novità tra le quali non sono mancate quelle che, nei mesi a venire, modificheranno sostanzialmente Google Maps rendendo tale piattaforma ancor più utile.

Software e App
Pubblicato il 18 maggio 2021, alle ore 23:37

Mi piace
5
0
Google I/O 2021: annunciate diverse novità smart, future, per Google Maps

Da semplice piattaforma per portare da un punto A ad uno B, Google Maps si è evoluta molto nel corso del tempo, ed è destinata a cambiare ancora, sia su Android che su iOS, come rendicontato al day one dell’evento Google I/O condotto dal CEO Sundar Pichai. 

ll migliorato machine learning, che terrà conto anche del numero di corsie di una strada, aiuterà a ridurre la probabilità di incidenti da tamponamento, indicando quei percorsi, più rapidi, ove vi sia meno possibilità di rallentamento da parte del traffico. Le mappe dettagliate, calendarizzate per il mese di Agosto in grosse metropoli del calibro di Singapore e Berlino, non mancheranno d’attenzionare i pedoni o quanti amino passeggiare, in particolar modo in posti nuovi, palesando eventuali aree pedonali o la disponibilità di marciapiedi.

Sempre in omaggio a chi si sposta in un contesto non conosciuto, Google Maps mostrerà indicazioni più accurate sugli incroci più complessi, es. delle rotonde, raffrontando sempre la posizione in cui ci si trova con, magari, quella dell’albergo ove si alloggia. Volendo, Maps offrirà anche un più diretto accesso alle facoltà di Live View, si da poter avere informazioni (comprensive di foto, giudizi degli utenti e di note di affollamento) in realtà aumentata sui ristoranti o i negozi che via via si incontrano. 

Le mappe di GMaps saranno anche interattive secondo la fase della giornata, quanto meno nelle indicazioni che forniranno, suggerendo di mattina, quando si esce per lavoro, eventuali bar per la colazione e, la sera, quando si torna a casa, supermercati ancora aperti o ristoranti ove cenare. La prudenza non è mai troppa, soprattutto perché l’emergenza pandemica da coronavirus non è ancora conclusa: ipso facto, non stupisce che Google Maps mediti di evidenziare le aree meno affollate rispetto al posto in cui si ci trova, sì che sia possibile intraprendere un percorso alternativo che aiuti a preservare il distanziamento sociale

Ancora in tema di mobilità, ma esulando infine da Google Maps, è stato precisato come sia in preparazione, per Android 12 stabile, anche la funzione Digital Car Keys, che – digitalizzando la chiave della propria auto – permetterà sia di condividerla più facilmente con chi volesse il nostro veicolo in prestito, sia – in sostanza – di usare lo smartphone per sbloccare le portiere e far partire l’auto

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male: Google Maps è già così ricca che non si sa mai come migliorarla. I propositi espressi per i prossimi mesi sembrano molto buoni: credo, però, che la prossima sfida, magari all'I/O 2022 di Google, consisterà nel semplificarne l'uso, magari con un'AI che suggerirà la funzione giusta a momento giusto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!