Iscriviti

Google Foto: editor potenziato e scheda ricordi per Chrome su ChromeOS

Anche Google Foto, come YouTube, sta ricevendo diverse migliorie da parte della casa madre di Mountain View che, nelle scorse ore, ha reso note alcune novità in tandem con l'ambiente operativo ChromeOS in auge sui Chromebook.

Software e App
Pubblicato il 2 agosto 2022, alle ore 13:48

Mi piace
1
0
Google Foto: editor potenziato e scheda ricordi per Chrome su ChromeOS

Ascolta questo articolo

Assieme a Gmail e a YouTube, Google Foto è una delle piattaforme più attenzionate da Mountain View che, anche nelle scorse ore, le ha dedicato non poche novità di grande interesse, specie in ottica ChromeOS, quindi sugli schermi di grandi dimensioni.

La prima novità è apparsa sulla versione beta 104 di ChromeOS, risultando ancora poco diffusa nel canale stabile di Chrome ove, comunque, può essere forzata inserendo nel form di ricerca la stringa “chrome://flags/#ntp-photos-module” e, alla prima voce che appare evidenziato in giallo, spostando il menu di scelta rapida da “default” a “enabled”. 

Entrando nel dettaglio, si tratta della collocazione, in basso al form di ricerca, sotto l’elenco dei preferiti a cui è stata assegnata una scorciatoia, di una scheda promozionale (“Guarda i ricordi delle tue persone preferite e altro ancora. Inizia a esplorare i tuoi ricordi da Google Foto, ogni volta che accedi“) che invita a guardare i propri ricordi, proponendone tre, alla stregua di quanto già accade nell’app Google Foto, in alto. Nel caso l’utente accetti tale invito, e clicchi sulla scheda alla voce “Vedi i ricordi”, si aprirà a schermo intero il visualizzatore dei ricordi: da notare che, aprendo una nuova scheda, le tre immagini proposte vengono aggiornate e quindi non rimangono mai le stesse.

Per il resto, chi invece non gradisse la nuova scheda di Chrome legata ai ricordi di Google Foto, entrando nelle impostazioni del browser dal menu di overflow in alto a destra, dopo aver scelto “Personalizza questa pagina”, optando per la sezione “Cards”, potrà disattivare (letteralmente, grazie all’apposito selettore) la sezione (operando quindi la customizzazione delle Cards) in oggetto. 

L’altra novità emersa in relazione a ChromeOS, ma riguardante Google Foto, verte su una miglioria in arrivo verso l’autunno, con conseguente incremento della produttività per i Chromebook. Nello specifico, si tratta di un miglioramento dell’editor multimediale dell’app Google Foto, che, sui grandi schermi, permetterà di creare in automatico dei filmati dopo aver scelto un tema e selezionato delle foto, e consentirà anche di creare dei video da zero, disponendo di una sequenza temporale in basso, di potenti strumenti di ricerca, con l’area di destra che consentirà di regolare il contrasto, la luminosità, di applicare dei filtri, modificare le proporzioni, o aggiungere della musica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Insomma, sembra di capire che Google Foto su ChromeOS avrà una marcia più: il nuovo editor multimediale che comparirà su GF per ChromeOS ricorda un po' l'editor di foto di Windows, almeno nell'approccio. Non sarà magari molto elaborato ma alcune cose essenziali, di correzione e ritocco permetterà di farle. La novità che mostrerà i ricordi in Chrome è carina, ma è bene che sia disattivabile perché in certi frangenti potrebbe essere distraente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!