Iscriviti

Facebook prepara post audio e cloud backup per foto/Storie, Instagram le statistiche sull’uso, WhatsApp l’acquisto di auto

Se Google si prende la scena grazie alle novità per YouTube, Facebook di certo non piange sul latte versato, considerando le funzionalità in arrivo per la sua companion app, per Instagram, e WhatsApp.

Software e App
Pubblicato il 17 maggio 2018, alle ore 19:26

Mi piace
9
0
Facebook prepara post audio e cloud backup per foto/Storie, Instagram le statistiche sull’uso, WhatsApp l’acquisto di auto

Se Google si cimenta in novità per il suo fiore all’occhiello, YouTube, Facebook – che controlla alcune delle app di messaggistica più importanti della telefonia mobile – certo non si fa rubare la scena per troppo tempo, considerate le innovazioni in arrivo per la sua companion app, per Instagram, e WhatsApp.

L’app attraverso la quale si accede al noto social network, a partire dall’India (paese in cui i device hanno specifiche molto contenute), in queste ore ha rilasciato una serie di novità finalizzate ad incentivare la condivisione dei contenuti da parte degli utenti. In particolare, attraverso la fotocamera in-app di Facebook, gli iscritti alla piattaforma potranno caricare, nel cloud di quest’ultima, fino ad un quantitativo ancora ignoto, le foto ed i video che realizzeranno, sì da risparmiare e recuperare spazio fisico sul proprio telefono: l’unico neo, privacy a parte, sarà che i contenuti caricati saranno visualizzabili solo a login avvenuto

Sempre dalla medesima posizione, inoltre, sarà possibile inviare – nel social – dei messaggi audio in forma di Post vocali mentre, più in là, verrà abilitata anche la possibilità di fruire le Storie del social per più delle attuali 24 ore, salvandone alcune – quelle preferite – in un particolare archivio.

Anche Instagram è sul punto di introdurre altre novità. Una di queste riguarderà il modo in cui – allorché si tipperà su un particolare hashtag – verranno visualizzate le pagine attinenti: queste ultime, infatti, mostreranno le foto più popolari, a scapito delle altre per visionare le quali sarà necessario andare di swipe in swipe. Oltre a ciò, l’astro nascente dei leaker – la programmatrice Jane Manchun Wong – ha scoperto un’ulteriore funzionalità per la versione Android di Instagram, poi ammessa anche dal CEO dell’azienda, Kevin Systrom: in questo caso – attraverso una barra laterale in cui verrà inserita anche la feature “Scopri persone” – la funzione “Usage Insights” permetterà agli utenti della community di scoprire quanto tempo passino sulla loro amata piattaforma di photo sharing che, tra l’altro, potrebbe ricevere anche una nuove interfaccia dedicata ai commenti. 

Infine WhatsApp. La celebre app in verde presto consentirà l’acquisto di un’auto, tramite il servizio “1to1 sales” allestito dall’italiana MotorK. Basterà richiedere un preventivo sul sito dell’azienda, e si riceverà un link nella chat dell’app, in modo da poter anche chiedere chiarimenti su specifiche e servizi, prenotare un test drive, ricevere notifiche sull’andamento della trattativa, firmare un contratto digitale, con tanto di caparra che verrà versata via PayPal. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - WhatsApp, ormai, va sempre più verso la monetizzazione della sua sterminata utenza: se ciò, però, avverrà regalando a quest'ultima anche dei servizi utili, ben venga. Diverso è il discorso dell'app principale di Facebook, quella per l'accesso al suo social, che - in verità - non sembra curarsi molto dello scandalo Cambridge Analytica, vista la sua sempre costante fame di dati e contenuti sensibili. Instagram, intanto, si scopre responsabile, specie in riferimento alla nuova funzione, che permetterà di sapere se si sta passando troppo tempo in-app tra lo swipe di una foto, e la fruizione di una Storia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!