Iscriviti

Facebook attiva lo strumento per cancellare i vecchi post: ecco come funziona

Il noto social network, ascoltando le richieste della sua community, ha avviato la distribuzione di una novità da lungo tempo attesa, che permetterà di curare al meglio la propria presenza sul social, senza la necessità di strumenti esterni, spesso a pagamento

Software e App
Pubblicato il 3 giugno 2020, alle ore 11:31

Mi piace
4
0
Facebook attiva lo strumento per cancellare i vecchi post: ecco come funziona

Lo scorso Febbraio, Facebook ha compito i suoi primi 16 anni di un’esistenza condita, sin dall’inizio, da un ampio gradimento. Molti dei suoi oltre 2 miliardi di iscritti detengono un profilo sulla piattaforma in blu da più di10 anni, lasso di tempo nel corso del quale può capitare di aver pubblicato qualche contenuto del quale ci si è pentiti, o che arreca dolore o dispiacere.

Facebook è consapevole di ciò, come del fatto che col tempo le persone possano cambiare e, quindi, per aiutarle a far sì che il loro account rappresenti chi sono davvero al giorno d’oggi, ha annunciato uno strumento ad hoc, Gestione dell’attività (“The Manage Activity”), che aiuterà a rimuovere più agevolmente alcuni post.

Sino a poco tempo fa, la cancellazione dei contenuti pregressi, già possibile, avveniva in modo laborioso, post dopo post, recandosi sul “Registro Attività“: ciò, nell’eventualità di una presenza di lunga data sul social, poteva tradursi in un impegno prolungato e laborioso, non esente da défaillance. Col nuovo strumento, le cose cambiano in meglio,

L’utente di Facebook, portandosi nelle impostazioni del profilo, troverà il summenzionato tool “Gestione dell’attività”, che permetterà di cancellare singoli post, o molti di essi raggruppati: in più, grazie a un sistema di criteri filtranti, sarà possibile coinvolgere nel restyling della propria immagine i post pubblicati in un particolare periodo (es. del liceo), o quelli in base a una data persona (un ex partner o un’amicizia poco fortunata) che vi era stata taggata

I contenuti in oggetto, selezionati uno per volta o massivamente, possono essere eliminati, andando a finire in un cestino che si autosvuoterà dopo 30 giorni: in questo lasso di tempo, l’utente potrà scegliere di ripristinarli, o di cancellarli definitivamente e in modo irreversibile. Una misura meno radicale prevede che, sempre selezionati i contenuti, in gruppo o individualmente, si possa decidere semplicemente di archiviarli in una raccolta a esclusiva visione personale, sottraendoli quindi al flusso temporale pubblico. 

La novità in questione, Gestione dell’attività, funzionale a curare la propria presenza su Facebook, è in corso di roll-out, via attivazione da server remoto, su Android e iOS: in seguito, magari con l’aggiunta anche di altre opzioni, sbarcherà sulla controparte web based, e su Facebook Lite. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Trovo davvero utile il fatto che Facebook abbia previsto l'implementazione di questa novità: si tratta di un servizio per il quale prima occorreva usare o app di terze parti, o servizi a pagamento. Anche alcune estensioni per Chrome permettevano di fare cose del genere, previa concessione dell'accesso, non sempre sicuro al proprio account: ora, fortunatamente, la cancellazione massiva o mirata dei post troverà una soluzione integrata, in-app.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!