Iscriviti

Emoji 13.0: ufficiale il nuovo pacchetto di emoticons per il 2020

In vista della relativa implementazione, entro il prossimo autunno, il Consorzio Unicode ha ufficializzato il pacchetto annuale di emoticons che, nell'edizione Emoji 13.0, presenta novità in tema di inclusività, diritti umani, empatia, natura, e quotidiano.

Software e App
Pubblicato il 30 gennaio 2020, alle ore 10:27

Mi piace
6
0
Emoji 13.0: ufficiale il nuovo pacchetto di emoticons per il 2020

Uno dei metodi espressivi più apprezzati è senza dubbio rappresentato dalle emoji, o emoticons, in grado di esprimere rapidamente concetti e sentimenti senza lunghe perifrasi verbali, all’insegna di un linguaggio che ha decisamente i crismi dell’universalità. Di tanto in tanto, il novero delle emoji a disposizione degli utenti viene ampliato, onde rispondere all’evoluzione della società, ed ampliarne le capacità comunicative, esattamente come appena accaduto grazie al rilascio del pacchetto Emoji 13.0.

Nelle scorse ore, l’Unicode Consortium ha reso note le 117 icone facenti parte del nuovo pacchetto Emoji 13.0, che – con le dovute correzioni stilistiche dipendenti dalla piattaforma (Microsoft, Android, iOS) di destinazione, ma fatti salvi i soggetti previsti – dovrebbero essere implementate (es. su Twitter, Messenger, WhatsApp, etc) entro il prossimo autunno, sebbene nel caso di Android 11 ciò potrebbe avvenire anche prima, magari già in occasione delle prime beta marzoline. 

Delle 117 icone palesate, 55 sono semplici ampliamenti (quando a genere o colore della pelle) messi a disposizione di emoji già presenti (es. nel caso di Babbo Natale): negli altri 62 casi, invece, è possibile parlare di vere e proprie novità. In ambito inclusivo, sono presenti una figura col velo nunziale, uomo o donna, ed una in smoking da matrimonio, sempre uomo o donna: anche la figura che allatta un neonato col biberon è sia in versione maschile che femminile. 

Alla comunità transgender (su proposta di Google e Microsoft) sono dedicate una bandiera, un cavalluccio, e un logo, ma non manca molto altro: in tema di animali, arrivano nuovi esemplari, come il castoro, l’oro polare, la foca, o l’ormai estinto mammuth mentre, quanto a insetti, spiccano tanto la mosca quanto lo scarafaggio. Il tema della salute viene attenzionato con lo spazzolino, il cuore, e i polmoni laddove, in riferimento al vivere quotidiano, risultano previsti il pick-up, un ciocco di legno, una scala, uno sturalavandino, un ago, e una sega. 

L’empatia viene resa tramite un viso sorridente ma con lacrimuccia, un abbraccio, con l’incredulità resa mediante un gesto tutto italiano, ed anche ricorrendo a una lapide, per esprimere un lutto o una visita al caro estinto: anche il buon cibo non è stato dimenticato, con la comparsa degli involtini, della fonduta, della teiera, del peperone, e dell’oliva denocciolata.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'uscita annuale delle nuove emoji è, per me, sempre motivo di grande curiosità, pur non avendo mai abusato di questo strumento espressivo: quest'anno, oltre a piccoli adattamenti, vi sono interessanti esordi nell'empatia, nel quotidiano, nella flora/fauna, nel tema dei diritti e, quindi, si può ben dire che le esigenze espressive della società odierna troveranno un funzionale canale di sfogo, in autunno, col nuovo pacchetto Emoji 13.0.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!