Iscriviti

Dostupno: il rivale di WhatsApp e Telegram che consente di inviare messaggi gratis e senza connessione 3/4G

Si chiama Dostupno, e consente di inviare e ricevere messaggi decodificando gli squilli, dunque senza consumare credito e senza consumare giga per il traffico dati.

Software e App
Pubblicato il 24 dicembre 2018, alle ore 11:57

Mi piace
9
0
Dostupno: il rivale di WhatsApp e Telegram che consente di inviare messaggi gratis e senza connessione 3/4G

Gli SMS, i messaggi che si inviano senza utilizzare la connessione ad Internet, sembravano essere definitivamente superati dalle moderne piattaforme come Whatsapp e Telegram, che utilizzano la rete e la connessione 3/4G per inviare rapidamente messaggi di testo, audio, foto e video. 

Ma così non sembra essere perché sugli store di Android e iOS è arrivata un’applicazione completamente nuova e che potrebbe rivoluzionare il modo di scambiarsi messaggi. Si chiama Dostupno ed è un’app che permette lo scambio dei messaggi in maniera totalmente gratuita e senza utilizzare alcun tipo di connessione ad Internet

Come funziona Dostupno

Ciò che può rendere famosa l’applicazione è l’idea che la comunicazione sia un diritto di tutti, inclusi coloro che, o non hanno a disposizione una connessione ad internet, oppure ce l’ hanno ma non è così stabile da poter inviare e ricevere messaggi in maniera fluida.

Spesso capita che si è impossibilitati ad inviare un messaggio perché si sono esauriti gli SMS o sono terminati i giga dell’offerta telefonica . L’invenzione dell’app, che potrebbe aver risolto definitivamente questi problemi, è completamente italiana. Infatti, l’app necessita semplicemente del credito minimo per poter effettuare gli squilli al numero di telefono che vogliamo contattare. Dopstuno, dunque, funziona decodificando gli squilli telefonici.

Lo squillo, logicamente, può essere fatto o ricevuto, e si può iniziare a conversare tramite messaggio. La cosa che potrebbe farle avere successo è che anche scaricare ed utilizzare l’app è completamente gratuita. L’unica pecca al momento è che l’interfaccia è un po’ antica e basilare. In fondo, l’app è nata da poco, quindi è normale. Anche le funzionalità sono limitate al momento. Si dovrà tenere d’occhio, nelle prossime settimane, il conteggio dei download, perché al momento solo sul PlayStore sono contati 10 mila download effettuati. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Al momento, le recensioni sullo store di Android non sono il massimo, perché presenta una votazione media di 2.2 stelle sul massimo di 5. Ora non è chiaro se è perché gli utenti non sono riusciti a capire l'applicazione, o se perché davvero ci sono ancora dei bug che non consentono di sfruttarla al meglio.

Lascia un tuo commento
Commenti
Angelo Carucci
Angelo Carucci

08 marzo 2019 - 11:02:43

Buongiorno complimenti per la vostra testata, guardate qui: https://www.youtube.com/watch?v=XxnUqT9ID5A&t=30s

1
Rispondi
Angelo Carucci
Francesco Menna

08 marzo 2019 - 22:05:45

No!

0