Iscriviti

Springsteen: un box set in uscita e rumors su album e tour

Dopo l'ultimo lavoro di studio "High Hopes", che ha visto la partecipazione di Tom Morello, Springsteen è al lavoro su diversi fronti per tornare in pista ( e in europa?) nel 2015

Musica
Pubblicato il 8 ottobre 2014, alle ore 21:16

Mi piace
0
0
Springsteen: un box set in uscita e rumors su album e tour

Non ne vuole proprio sapere il Boss  di fermarsi e di ragioni ne ha da vendere. Bruce Springsteen, a 65 anni di età, è ancora in grado di scrivere musica che tocca l’anima ed ammaliare folle che abbracciano tre differenti generazioni nei quattro angoli del globo è un tesoro unico e raro in tempi come questi.

Dopo il tour di “High Hopes che ha toccato per la prima volta il Sudafrica, per poi proseguire in Australia e Nordamerica, sarebbe stato più che lecito prendersi una pausa visto che Springsteen e la sua carovana di musicisti hanno passato gli ultimi due anni in giro per il mondo a redimere stadi e palazzetti a suon di Rock.

Ma Springsteen non può stare senza far musica; lo capiamo dall’intensità delle sue liriche, dal pathos della sua voce, da quello sguardo fiero negli occhi che ti fa capire che crede davvero in ciò che fa.

In arrivo ci sono grosse novità. A novembre è confermata l’uscita di un cofanetto intitolato “Bruce Springsteen The Album collection vol 1” che conterrà i primi sette album del rocker del New Jersey, rimasterizzati in digitale usando i nastri originali. Un lavoro questo che permetterà di riscoprire canzoni leggendarie sotto una veste più performante. Ma, ovviamente, le novità non si fermano di certo qui.

Sui forum dedicati all’artista, si rincorrono ormai da settimane voci che vedrebbero Springsteen con un nuovo album quasi finito che dunque potrebbe vedere la luce nei primi mesi del 2015. Qualche settimana fa, inoltre, un sito svedese dava per certa la prenotazione dell’Ullevi Stadion di Gothenburg per le ultime due date della prossima tournè europea (24-25 luglio). Sebbene queste voci siano da prendere con le pinze, è chiaro che qualcosa si stia muovendo velocemente e non ci sarebbe da sorprendersi se tra qualche settimana arrivasse un annuncio ufficiale.

Nel 2015 ricorre anche il trentennale dell’album “Born in the USA”, LP che ha consacrato Springsteen come superstar mondiale, portandolo ad esibirsi davanti a folle oceaniche ai quattro angoli del mondo. Trent’anni da “Born in The Usa” e dalla prima calata in Italia. Dopo le notti di San Siro 2012 e 2013, l’Italia è pronta per il tris.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!