Iscriviti

Secondo Ron Mahmood potrebbe essere l’erede di Lucio Dalla

Mahmood, vincitore dell'ultimo Festival di Sanremo e pronto a debuttare all'Eurovision Song Contest, potrebbe essere l'erede di Lucio Dalla, secondo le parole di Ron, che era molto amico del cantautore bolognese.

Musica
Pubblicato il 9 maggio 2019, alle ore 00:46

Mi piace
6
0
Secondo Ron Mahmood potrebbe essere l’erede di Lucio Dalla

Secondo Ron, celebre cantautore e grande amico dello scomparso Lucio Dalla, che ha conosciuto molto bene e a cui è stato legato da un’amicizia vera e sincera, Mahmood, vincitore di Sanremo 2019 con il pezzo “Soldi” e in procinto di debuttare al’Eurovision Song Contest, potrebbe essere l’erede del cantautore bolognese.

È stato proprio lo stesso Ron a parlarne in un’intervista in cui gli chiedevano chi potesse raccogliere l’eredità artistica di Lucio Dalla. Ron non ha avuto dubbi e ha citato Mahmood, che si sta preparando ad esordire all’Eurovision Song Contest che, quest’anno, si tiene a Tel Aviv, in Israele, dal 14 al 18 maggio; la serata finale sarà trasmessa su Rai 1.

L’Italia non trionfa in questa kermesse dal lontano 1990 quando a vincere fu Toto Cutugno, anche se negli anni passati i tre tenorini di Il Volo sono stati a un passo dall’aggiudicarsi l’ambito premio. Mahmood è sicuramente tra i favoriti, anche perché la sua canzone continua a piacere tantissimo, al punto di aver conquistato il terzo disco di platino con le sue 150 mila copie vendute tra lo streaming e e le vendite. Un successo che non accenna a diminuire, al punto che nel suo tour la esegue addirittura due volte.

Dopo il successo di Sanremo, continua a raccogliere numerosi attestati di stima, non solo tra i fans, ma anche dagli addetti ai lavori. Ricordiamo che Mahmood ha scritto brani anche per altri artisti, primo fra tutti “Hola I say” di Marco Mengoni. In seguito al festival della canzone italiana ha raccolto grandi consensi, ma anche polemiche e critiche. Ron è l’ennesima conferma di questo suo grande talento e del momento che sta vivendo.

Lo stesso Ron, che ha lavorato con i grandi della musica italiana, tra cui appunto Lucio Dalla, ammette che Mahmood ha tutte le carte in regola per raccogliere l’eredità artistica del cantautore bolognese. “È un personaggio strano, una persona interessante, fascinosa, quello che ha cantato è scritto bene. Mahmood potrebbe essere simile a un personaggio come Lucio, mi piace molto […] mi ha colpito subito […] mi piace il suo modo di essere, credo sia una persona molto intelligente”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Il successo di Mahmood continua a non arrestarsi e mi fa piacere, perché è giovane e sicuramente può dare moltissimo alla musica italiana. Paragonarlo o meglio affermare che potrebbe essere l'erede di un mito della musica come Lucio Dalla mi sembra un po' azzardato, anche perché la strada è ancora lunga e difficile. Vedremo se il tempo darà ragione a Ron. Nel frattempo, un grande in bocca al lupo per l'Eurovision Song Contest, sperando che possa portare a casa questo bel risultato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!