Iscriviti

Robbie Williams ha deciso che non canterà mai più "Angels" durante i suoi concerti

Il cantante Robbie Williams è arrivato a prendere la drastica decisione di non voler cantare più, durante i suoi concerti, uno dei suoi più grandi successi. Ecco perché.

Musica
Pubblicato il 2 febbraio 2018, alle ore 18:46

Mi piace
7
0
Robbie Williams ha deciso che non canterà mai più "Angels" durante i suoi concerti

Una decisione forte, non presa certo a cuor leggero ma, secondo Robbie Williams, necessaria per la sua carriera. I suoi moltissimi fans sono rimasti delusi e amareggiati appena si è diffusa la notizia, ma ormai sembra che il cantante inglese non ritornerà sui suoi passi e che le sue intenzioni siano improrogabili.

Robbie Williams, quindi a quanto pare, ha deciso di non cantare mai più il suo grandissimo successo “Angels“, durante i concerti davanti ai suoi numerosissimi fans. Una canzone che ha avuto un enorme successo, un brano che arriva direttamente al cuore e questo è proprio il motivo per il quale il cantante ha scelto di non proporla più dal vivo. Spieghiamo meglio.

Il motivo di questa decisione tanto sofferta

La canzone “Angels” è talmente apprezzata dagli inglesi, da essere il brano più scelto durante i funerali. Lo stesso Robbie Williams dichiara di emozionarsi molto ogni volta che la deve cantare: “Devo mantenere il controllo altrimenti potrei piangere e correrei il rischio di risultare patetico” ha confidato in una recente intervista al Daily Star.

Inolte, rivela un particolare che contribuisce a rendere i momenti prima dell’interpretazione del brano, particolarmente struggenti: i suoi fans, non appena partono le note della canzone, innalzano davanti all’artista cartelloni in ricordo dei cari defunti, genitori, amici, fratelli e questo crea in Williams un forte turbamento: “Ci sono persone tra il pubblico che prima dell’inizio di “Angels” mi mostrano dei cartelloni legati ai loro genitori che non ci sono più e così io penso ‘Oh mio Dio, sto per piangere‘”.

In tanti sperano che Robbie Williams possa tornare sui suoi passi e decidere di continuare a inserire nella scaletta dei suoi concerti anche questo brano. Leggendo le sue ultime affermazioni sembra, però, lontana questa ipotesi e per questo i fans dovranno momentaneamente mettersi il cuore in pace.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Una canzone davvero struggente, Angels di Robbie Williams. Capisco che il brano possa provocare emozioni forti sia nel pubblico che nello stesso cantante. Mi ha sorpreso molto la notizia che fosse la canzone più in voga durante i funerali. Pensavo che il primato lo avesse "Candle in the wind" di Elton John.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!