Iscriviti

Patty Pravo in gara al Festival di Sanremo per la decima volta

Patty Pravo sarà in gara al prossimo Festival di Sanremo in coppia con Briga. Per lei si tratta della sua decima partecipazione. Ripercorriamo insieme il suo percorso all'interno della nota gara canora.

Musica
Pubblicato il 26 dicembre 2018, alle ore 15:11

Mi piace
11
0
Patty Pravo in gara al Festival di Sanremo per la decima volta

Patty Pravo farà parte del cast degli artisti in gara al prossimo Festival di Sanremo con il brano “Un pò come la vita”. Quest’anno la cantante veneta sarà in gara con il giovane cantautore Briga. Per lei si tratta della sua decima partecipazione alla nota gara canora. Nel corso di questi anni per lei tanti successi al Festival ma anche qualche clamorosa polemica. Ripercorriamo insieme il suo percorso all’Ariston.

La sua prima partecipazione risale al 1970, all’epoca lo stesso brano veniva interpretato da due artisti. Il brano in questione era “La spada nel cuore”, cantata anche da Little Tony. Il brano si è classificato quinto ed è diventato un cavallo di battaglia del collega. Nel 1984 è tornata in gara con lo splendido brano “Per una bambola”, che ha segnato il ritorno dell’artista in Italia dopo qualche anno di assenza; il brano è arrivato al decimo posto ma le è valso il suo primo Premio della Critica. Nel 1987 ci ha riprovato con “Pigramente signora”, ma il brano è risultato essere un plagio e le ha procurato notevoli problemi discografici.

Nel 1995 è stato il turno del brano “I giorni dell’armonia” e anche in questo caso la sua interpretazione è stata superba ma il brano, forse troppo complesso per essere apprezzato fin dai primi ascolti, si è piazzato al ventesimo posto della classifica finale. La rivincita è arrivata nel 1997, quando ha incantato la platea con il celeberrimo brano “E dimmi che non vuoi morire”, scritto per lei da Gaetano Curreri e Vasco Rossi, che le riportò una grande popolarità. Il brano ha vinto anche il Premio della Critica ed è diventato il vero e proprio brano simbolo di quel  Festival di Sanremo.

Gli anni 2000 l’hanno vista protagonista per quattro volte: nel 2002 con “L’immenso”; nel 2009 con “Ed io verrò un giorno là”; nel 2011 con “Il vento e le rose”, che non è arrivato alla fase finale della gara. Decisamente più fortunata la sua ultima partecipazione nel 2016 con “Cieli immensi”, che le ha regalato il suo ennesimo Premio della Critica ed è diventato uno dei suoi brani più apprezzati durante i suoi concerti.

Cosa accadrà nel 2019? L’accoppiata con Briga funzionerà e riuscirà a farla conoscere ed apprezzare anche dal pubblico dei più giovani? Lo scopriremo nei prossimi mesi. Fuor di dubbio il fatto che la sua apparizione in gara smuoverà critica e pubblico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giovanni Rosato

Giovanni Rosato - Patty Pravo è un'artista dal carisma unico. Malgrado il suo notevole calo vocale e le sue immancabili stonature, ad ogni esibizione riesce comunque a lasciare il segno con il suo innato atteggiamento da diva. L'accoppiata con Briga potrebbe funzionare e regalarle popolarità anche tra il pubblico dei giovanissimi, che magari non hanno mai apprezzato le sue performances da solista.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!