Iscriviti

Negramaro, il più bel regalo di Natale: torna Lele Spedicato, sorridente e in forma

Dopo qualche mese di assenza finalmente si rivede Spedicato, vittima di un’emorragia celebrale a settembre del 2018.

Musica
Pubblicato il 2 gennaio 2019, alle ore 14:41

Mi piace
3
0
Negramaro, il più bel regalo di Natale: torna Lele Spedicato, sorridente e in forma

In una mattinata di fine estate una notizia aveva scosso i fan della band dei “Negramaro”: il chitarrista Lele Spedicato era stato colpito da una emorragia celebrale. Era il 17 settembre e l’uomo, mentre era nella sua abitazione salentina, era stato trovato esanime dalla moglie.

Sono state ore di angoscia per amici, familiari e fan: le condizioni di Spedicato erano subito state giudicate gravi. Piano piano, però, “Lele” ha recuperato e a più di tre mesi dall’emorragia di metà settembre, è tornato in forma.

Lo testimonia un video postato dalla band sui social, in cui si vede anche il chitarrista, sorridente e in buona salute, mentre stappa una bottiglia di champagne. Il 2019, dunque, è il ritorno alla normalità per Giuliano Sangiorgi e la sua band.

“Che il 2019 sia un anno meraviglioso!”, questo l’augurio dei componenti dei Negramaro. “Ci vorrebbe qualcosa di speciale e potente per fare gli auguri ai fan”, afferma Sangiorgi, che poi inquadra l’amico Spedicato.

La band, poi, fa il riassunto dell’anno che ci siamo appena lasciati alle spalle: “Un anno denso di storie bellissime, difficili, nuove, impegnative, ma sempre nel segno dell’amicizia”. Dopo qualche mese di buio, dunque, torna il sereno.

Tornano anche le esibizioni live: da febbraio la band salentina sarà di nuovo in tour nei palazzetti, dopo la pausa forzata a causa del malore a “Lele” Spedicato. Gioia doppia per lui: il 15 novembre, infatti, ancora in ospedale, era arrivata la notizia della nascita del piccolo Ianko.

“Ritrovare Lele è stato come tornare a respirare dopo una lunga apnea” aveva raccontato Giuliano Sangiorgi a novembre sul palco del “Vanity Fair Stories”. Insomma anche i VIP hanno i loro momenti difficili e bui.

Per i Negramaro tutto è finito nel migliore dei modi e tra qualche settimana torneranno a fare quello che sanno fare meglio: cantare ed esibirsi davanti al pubblico. Con un ritrovato Lele Spedicato.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!