Iscriviti

Nadia Toffa, l’uscita del brano inedito e il retroscena sulla sua sepoltura: "Abbiamo il terrore"

Un anno fa ci lasciava Nadia Toffa e proprio nel primo anniversario della sua morte è stata pubblicata la sua canzone inedita: ecco la notizia nel dettaglio.

Musica
Pubblicato il 13 agosto 2020, alle ore 12:25

Mi piace
5
0
Nadia Toffa, l’uscita del brano inedito e il retroscena sulla sua sepoltura: "Abbiamo il terrore"

Ad annuncialo è proprio Margherita Rebuffoni, la mamma di Nadia Toffa, che con orgoglio e tanta malinconia, rivela quanto sua figlia fosse entusiasta di questo suo progetto: “A marzo di un anno fa Nadia aveva inciso una canzone a Milano e abbiamo deciso che è finalmente arrivato il momento di diffonderla e così faremo. Il 13 agosto nel giorno del primo anniversario della morte la canzone sarà pubblica”.

A raccogliere lo sfogo della madre della Toffa ci ha pensato il “Giornale di Brescia“, dove la donna ha raccontato quanto sia stato duro questo ultimo anno senza sua figlia. Il dolore che hanno provato, però, sembra essere un po’ affievolito dalla pubblicazione del brano inedito che la Iena di Italia Uno, incise poco prima della sua scomparsa.

Il brano inedito di Nadia Toffa

Il titolo della canzone è “Donna Altalena” ed è un insieme di emozioni, idee e progetti che la Toffa ha conservato durante la sua vita e ora sono diventati musica. Per la mamma di Nadia è un pezzo sulla vita e sull’amore, un amore visto da molti lati: per una donna, per un bimbo, per un uomo, fino ad arrivare anche all’amore per la natura.

La signora Margherita racconta che Nadia nelle ultime settimane ascoltava la radio con la speranza di sentire il suo brano e si domandava come mai non riuscisse ad ascoltarlo: “Non avevamo avuto il coraggio di dirle che non era stata ancora diffusa. Ora il suo progetto è realtà e lei da lassù sarà felicissima”.

Inoltre, rivela un retroscena sulla sepoltura della Toffa: in pratica hanno deciso di non far sapere dove si trova la sua salma. Una presa di posizione forte e, per alcuni bislacca, che nasce dal terrore che il corpo della figlia possa venire rubato, così come accadde tempo fa a quello di Mike Bongiorno. La mamma ha precisato che solo lei e il marito conoscono il luogo della sepoltura, e così sarà per sempre: “Perché abbiamo il terrore che possano portarcela via come era accaduto anni fa con la salma di Mike Buongiorno. Non riuscirei più a vivere. Abbiamo avuto il permesso dal Vescovo e l’abbiamo sepolta in un luogo che resterà segreto“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Il vuoto che ha lasciato Nadia Toffa si fa sentire. Era un persona che riusciva ad arrivare con il suo carattere solare e gioioso. Quindi posso solo immaginare quanta disperazione per chi l'ha vissuta ogni giorno e quanta mancanza possano sentire. Sicuramente questo brano li aiuterà a sentirla un po' più vicina.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!