Iscriviti

Michael Jackson, svelato il contenuto del diario segreto della star

La pubblicazione di un libro-verità in cui vengono svelati alcuni estratti del diario segreto di Michael Jackson permette di scoprire ulteriori dettagli sulla personalità della star, che aveva un particolare progetto per diventare immortale.

Musica
Pubblicato il 14 luglio 2020, alle ore 18:07

Mi piace
10
0
Michael Jackson, svelato il contenuto del diario segreto della star

Scomparso da oltre 11 anni, Michael Jackson rimane a tutti gli effetti un personaggio molto popolare, non solo per la sua musica intramontabile, ma anche per alcuni controversi dettagli della sua vita privata. Aneddoti e indiscrezioni che lo interessano si susseguono ancora oggi a ritmo incessante, alimentando a seconda dei casi il mito oppure i dubbi che lo mettono in cattiva luce.

A dare una visione più completa dell’artista scomparso il 25 giugno del 2009, troviamo un nuovo libro-verità scritto da Dylan Horward. Intitolato “Bad. Money. Power. Betrayal – Never before revealed evidence & police files”, oltre ad una serie di contenuti inediti, il libro permette di venire a conoscenza di alcuni stralci del diario segreto di The King of Pop.

Pubblicati in esclusiva anche sul Mirror, dalla loro lettura è possibile scoprire che il cantante e ballerino sognava di diventare immortale. La sua ossessione più grande era quella di poter essere dimenticato, ragion per cui si era prefissato come obiettivo quello di diventare il migliore di sempre, al pari dei suoi più grandi idoli, come Charlie Chaplin e Walt Disney.

Come da lui scritto nel diario, la massima aspirazione era diventata quella di potersi trasformare in una sorta di prodotto umano. E per poter arrivare ad esserlo, voleva diventare anche una star del cinema. “Se non mi concentro sui film, non diventerò immortale”, si era convinto il divo della musica, che grazie a Thriller era già una leggenda vivente della musica. Per mettere in atto questo suo progetto, Michael Jackson era in procinto di riconsiderare tutti i suoi impegni e priorità.

Allo stesso tempo aveva intenzione di licenziare manager e assistenti che lo sfruttavano solo per massimizzare il proprio tornaconto personale. Dal suo punto di vista, l’ideale sarebbe stato trovare un avvocato e un contabile di fiducia, dandosi come obiettivo quello di guadagnare 20 milioni di dollari a settimana, importo che avrebbe potuto raggiungere facendo concerti per il Cirque du Soleil, firmando un contratto con la Nike e prendendo parte a diversi film di Hollywood.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Dalla pubblicazione del diario segreto di Michael Jackson si può facilmente dedurre che il cantante fosse intenzionato a diventare una star a 360 gradi. Come una sorta di merchandising vivente, il Re del Pop aveva ancora grandi ambizioni, che probabilmente stavano prendendo le sembianze di ossessioni. Non sapremo mai cosa sarebbe stato in grado di raggiungere, ma una cosa è sicura: avrebbe fatto di tutto per essere veramente il migliore di sempre.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!