Iscriviti

La notte della Taranta, Mahmood: "Mi piacerebbe duettare con una cantautrice che stimo"

Dalla vittoria del Festival di Sanremo, Mahmood ne ha fatta di strada. Ora si appresta a presentare un nuovo singolo e confessa di voler duettare con una icona del cantautorato italiano.

Musica
Pubblicato il 26 agosto 2020, alle ore 18:39

Mi piace
7
0
La notte della Taranta, Mahmood: "Mi piacerebbe duettare con una cantautrice che stimo"

Mahmood è uno dei giovani artisti maggiormente talentuosi che si sono distinti nell’ultimo periodo. Un cantautore che, dalla vittoria del Festival di Sanremo nel 2019 con “Soldi” ha collezionato un successo dopo l’altro. Da cantautore del pezzo “Andromeda” d Elodie sino ad altri brani quali “Redemption Song”, “Rapide” sino all’ultimo “Dorado” girato al Museo Egizio di Torino dove canta con il rapper SferaEbbasta. 

Il 28 agosto su Rai 2 dalle 22.50 sarà uno dei protagonisti de La Notte della Taranta dove avrà l’occasione di esibirsi con il nuovo brano “Sabry 2aleel”, una ninna nanna araba in onore delle sue origini marocchine. Intervistato da Il fatto quotidiano, racconta di questo momento della sua vita e anche di un sogno nel cassetto, oltre a fornire la sua opinione sul mondo dei social. 

La Notte della Taranta, quest’anno, ha un sapore particolare in quanto non ci sarà il pubblico per via delle norme di sicurezza, ma ci tiene lo stesso a presenziare in quanto ha la possibilità di lavorare con grandi artisti come il maestro Buonvino. Il brano con il quale si esibisce è una ninna nanna che gli ricorda la sua infanzia dal momento che ascoltava questo pezzo con il padre durante i viaggi in auto. 

“Dorado”, il brano che sta avendo grande successo, rappresenta per lui un ritorno a casa alle sue origini, alla sua vita fatta di cose semplici ed essenziali come giocare alla Nintendo sul divano di casa. La mamma, gli amici e anche Milano, il luogo in cui vive, sono la sua isola felice, il luogo sicuro in cui rifugiarsi quando il mondo non gli piace o non lo soddisfa. 

Dopo tanti duetti maschili: da SferaEbbasta sino a Marracash e altri artisti, gli piacerebbe duettare con una donna e, qui, confessa il suo grande sogno nel cassetto. Gli piacerebbe cantare con “Carmen Consoli, sono un suo grande fan e l’ascolto da sempre. Per me è una icona del cantautorato italiano”. 

Parlando di Elodie che ha ricevuto attacchi sui social, coglie l’occasione per schierarsi dalla sua parte ammettendo che i social sono armi a doppio taglio per cui bisogna prestare attenzione a usarli e cerca di evitare il più possibile di interferire o dare la sua opinione su qualche argomento. Inoltre, si dice scioccato da quanto successo con la vicenda che ha visto coinvolto George Lloyd e le varie forme di razzismo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Mahmood ha dimostrato, in questi due anni, di essere, non solo un grande artista e il successo dei suoi brani ne è la dimostrazione, ma anche una bella persona con dei valori semplici ed essenziali che gli hanno permesso di stare con i piedi per terra. Sarebbe bello un duetto con Carmen Consoli: sicuramente un ottimo binomio artistico e non solo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!