Iscriviti

I Daft Punk si sciolgono dopo 28 anni: l’annuncio in un video su YouTube

I Daft Punk hanno deciso di sciogliersi dopo ventotto anni di carriera. Ad annunciarlo sono i due membri con un video pubblicato sul loro canale YouTube.

Musica
Pubblicato il 22 febbraio 2021, alle ore 23:53

Mi piace
3
0
I Daft Punk si sciolgono dopo 28 anni: l’annuncio in un video su YouTube

I Daft Punk, dopo ventotto anni di successi, hanno deciso di scogliersi, annunciandolo con un video pubblicato sul loro canale YouTube, intitolato “Epilogo“. La clip, che dura all’incirca 8 minuti, è per gran parte muto e si può vedere verso il finale che uno dei due fa esplodere l’altro.

Riconosciuti dalla critica musicale come i maggiori esponenti della “France house“, la loro carriera musicale inizia nel ’93 con Thomas Bangalter e Guy-Manuel de Homem-Christo, che consegnano una demo al fondatore di “Soma Quality Recordings”, Stuart Macmillan. Da qui nasce la loro prima hit intitolata “The New Wave” messo in commercio in edizione limitata nel 1994. La canzone poi viene inserita nell’album “Homework“, ove “Alive” è il mix finale del primo singolo pubblicato dai Daft Punk.

Il loro secondo album, intitolato “Discovery“, esce nel 2001 ed ottiene immediatamente un buon successo dalla critica musicale. Il periodico Rolling Stone ha inserito il disco al trentatreesimo posto nella classifica dei 100 best albums of the 2000S e molti dei brani presenti sono stati utilizzati in futuro da molti artisti come Kanye Omari West.

Molto probabilmente il loro più grande flop (soprattutto commerciale) è il terzo album chiamato “Human After All”. Registrato in sei settimane, le tracce vengono considerate molto meno curate rispetto a quello sentite in passato e vengono ricordate per i loro arrangiamenti minimali e per la loro struttura molto più semplice. Infatti, secondo alcuni dati, hanno venduto solamente 75.000 mila copie, mentre i due album precedenti hanno raggiunto circa le 700.000 mila copie vendute.

Si rifanno alla grande con “Random Access Memories“, il loro ultimo album pubblicato nel 2013 che è stato premiato ai Grammy Awards 2014 come album dell’anno e miglior album dance-elettronico. Il disco viene anticipato dal singolo “Get Lucky“, probabilmente una delle canzoni più iconiche dei Daft Punk, in cui si vede la partecipazione di Pharrell Williams alla voce e di Nile Rodgers (membro degli Chic) alla chitarra.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - I Daft Punk sono una delle poche band che hanno influenzato più generazioni. Hanno iniziato alla grande, nei primi anni '90, la loro carriera e sono riusciti ad arrivare musicalmente ai giorni nostri con delle hit che ancora tutti cantiamo. Il loro scioglimento quindi fa sicuramente male, soprattutto agli amanti della musica house.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!