Iscriviti

Ex modella 53enne accusa Madonna di molestie e stalking

Amanda Cazalet, ex modella oggi 53enne, ha accusato la popstar Madonna di stalking. Secondo quanto raccontato, i fatti risalirebbero agli anni ’90 quando le due si conobbero sul set del videoclip “Justify my Love”.

Musica
Pubblicato il 23 luglio 2018, alle ore 10:46

Mi piace
11
0
Ex modella 53enne accusa Madonna di molestie e stalking

Nel pieno del ciclone #Metoo e del conseguente dilagare di denunce per molestie sessuali, accuse di egual tenore sono state indirizzate anche nei confronti della popstar Madonna. A formularle è stata Amanda Cazalet, ex modella oggi 53enne che ha ammesso di essere stata vittima delle attenzioni morbose di Lady Ciccone. Secondo quanto da lei descritto, la star non solo l’avrebbe molestata, ma l’avrebbe anche perseguitata con una condotta tipica degli stalker.  

Conosciutesi negli anni Novanta sul set del video “Justify my love”, Madonna sarebbe rimasta impressionata dalla bellezza seducente della modella. Ma il colpo di fulmine sarebbe scattato per la sola cantante. La sua infatuazione la portò poi a scrivere per circa due anni diverse lettere alla Cazalet. In una di esse pubblicate sul Daily Mail, si può scoprire che Madonna scrisse che “sei più difficile da sedurre del Papa”. In un’altra rimprovera la modella di non chiamarla, e di morire dalla voglia di poterla baciare ancora una volta.

Come fatto presente dalla stessa ex modella, il comportamento di allora, oggi rientrerebbe senza dubbio nella sfera dello stalking. Amanda, oggi bisessuale, all’epoca era sposata ed incinta, e per nessuno motivo al mondo avrebbe tradito il marito.

Ma oltre ad apparire insieme scambiandosi dei baci nel videoclip, le due donne furono fotografe anche in pubblico mentre Madonna baciava la donna. Sia il comportamento di Madame Ciccone che il videoclip divennero immediatamente oggetto di ampie critiche e discussioni, in quanto di fatto sdoganavano il travestitismo e l’omosessualità, temi fino a quel momento considerati dei tabù sociali.

Proprio lo scorso mese, una di queste missive è stata venduta all’asta per una cifra pari a 50mila dollari. Nel suo contenuto spicca inevitabilmente la frase “sei la donna più bella del mondo”. Come spiegato da Amanda, “all’epoca non mi offendeva ma, guardando indietro, mi rendo conto di essere stata molestata da quello che allora era il mio capo”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Le accuse rivolte dalla ex modella non stupiscono più di tanto. Madonna è conosciuta per i suoi gusti e per la sua carriera in cui ha saputo anticipare alcuni temi rigorosamente tabù. la società degli anni ’90 era completamente diversa da quella di oggi. In quegli anni le denunce per molestie non erano certo la norma così come oggi. Si aveva infatti paura e vergogna di rendere pubblico un fatto del genere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!