Iscriviti

Cremonini 2020: sette tappe per onorare 20 anni di successi

Il ragazzo col ciuffo biondo, che con i Lunapop cantava "50 Special", di bellissimi testi ne ha scritti e di carriera ne ha fatta, tanto da arrivare a festeggiare i suoi vent'anni da artista nell'anno del suo quarantesimo compleanno.

Musica
Pubblicato il 28 maggio 2019, alle ore 22:58

Mi piace
21
0
Cremonini 2020: sette tappe per onorare 20 anni di successi

Era il 27 maggio 1999 e aveva da poco compiuto i 19 anni, Cesare Cremonini, quando con la mitica canzone “50 Special“, inno generazionale tratto da “Squerez?“, il disco d’esordio dei Lunapop e l’album più venduto di sempre da una band italiana che arrivò sul tetto del mondo scorrazzando in vespa per i colli bolognesi.

Da allora Cesare è diventato grande. Da quella esperienza ha continuato poi la sua carriera da solista, anche come cantautore, conquistando con musica e parole magicamente assortite sempre più pubblico. I suoi fan sono cresciuti con lui.

Dopo vent’anni sta per realizzare il sogno di raccontarsi a 360° in un unico grande spettacolo, quello che si prospetta essere un show indimenticabile, che si terrà in 7 date negli stadi, più un evento finale speciale all’Autodromo di Imola, un luogo iconico, con una chiusura che abbraccia la sua amata e decantata terra. Cantare insieme a tutto il pubblico, con le mani verso il cielo di Ayrton – “da quando Senna non corre più…non è più domenica” – sarà un’emozione indescrivibile, sostiene il cantante.

Domenica l’artista è stato ospite di Fabio Fazio per annunciare le grandi novità del tour Cremonini stadi 2020” il cui logo coincide con le due C delle sue iniziali ed ha, ancora una volta, mostrato il suo animo profondo .”Gli anni ’90 sono diversissimi dai nostri giorni. Non essendoci internet erano anni costruiti su quello che non c’era“, dichiara, volendo dire, con questo, che lo studio è importante e che se anche oggi è tutto più immediato, non bisogna cullarsi ma darsi da fare sempre.

Cremonini racconta, inoltre, che nella sua famiglia la musica non era così fondamentale e che quindi la sua è stata ed è proprio una vera passione per cui ha studiato e alla quale si è dedicato in toto, con l’ immancabile pianoforte a fargli da spalla, con collaborazioni straordinarie, fino ad arrivare al 2020 con 20 anni di carriera alle spalle, cosa che da ragazzino sembrava distante ed inarrivabile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Maria Guerricchio

Maria Guerricchio - "Share the love" è una delle tante canzoni più "leggere" di Cesare, ma che ha un testo ed un messaggio per me strabello : "Coraggio, lasciare tutto indietro e andare, partire per ricominciare, che non c’è niente di più vero di un miraggio, e per quanta strada ancora c'è da fare, amerai il finale". Un incoraggiamento, un inno alla positività. Grande Cesare!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!