Iscriviti

Coronavirus: i concerti annullati a marzo e aprile

A causa dell'emergenza Coronavirus tutti i concerti in programma fino ad aprile sono stati annullati e rimandati per seguire quanto deciso dal Governo attraverso i decreti stipulati in questi giorni.

Musica
Pubblicato il 17 marzo 2020, alle ore 17:47

Mi piace
4
0
Coronavirus: i concerti annullati a marzo e aprile

Successivamente alla chiusura delle scuole e a tutti gli eventi dove vi fosse un assembramento di persone, sono stati annullati e rinviati anche tutti i concerti e le esibizioni degli artisti che avevano programmato in questo periodo alcune date del proprio tour del 2020. Per tutti coloro i quali dovevano recarsi ad un concerto in questo periodo verrà semplicemente posticipata la validità del biglietto, consentendo quindi di essere presente nella prossima data che è stata decisa o che verrà stipulata nei giorni a venire.

I primi ad aver pubblicato l’annuncio di rinvio di tutte le proprie esibizioni sono stati i Pinguini Tattici Nucleari. La band, che si era classificata terza all’ultima edizione di Sanremo, ha posticipato tutti i concerti presenti da fine febbraio alla fine di marzo. Il concerto del 27 febbraio di Pordenone è stato spostato al 10 ottobre a Conegliano, quello del 29 febbraio a Milano al 13 ottobre, quello del 19 marzo a Milano al 14 ottobre, quello del 12 marzo a Bologna al 17 ottobre, quello del 14 marzo a Montichiari al 23 ottobre, quello del 3 marzo a Firenze al 24 ottobre, quello del 16 marzo a Torino al 26 ottobre, quello del 6 marzo a Roma al 28 ottobre e quello del 2 marzo a Padova al 30 ottobre.

Stessa decisione anche per la Premiata Forneria Marconi che ha posticipato al 22, 24 e 19 maggio rispettivamente i concerti del 24 febbraio a Brescia, del 27 febbraio a Padova e del 25 febbraio a Milano. Rinvio obbligatorio anche per i due spettacoli dei Negrita del 26 e 28 febbraio che dovevano esibirsi a Bologna e Milano (ancora non dichiarate le date del recupero dei concerti). I Generic Animal invece hanno spostato il concerto del 26 febbraio a Milano al 30 aprile.

Annullate le date di Thyco previste per il 27 febbraio a Milano ed il 28 febbraio a Bologna ed anche quella di Algiers del 27 febbraio sempre a Milano. I Ketama 126 hanno spostato la data del 27 febbraio a Milano al 5 aprile, mentre ancora incerta la data di rinvio del 29 febbraio a Bologna. Anche Morgan ha spostato la sua esibizione del 27 febbraio che doveva andare in scena a Piangipane ma non ha dichiarato quale sarà la data di recupero. Per quanto riguarda Brunori Sas annullato il concerto di Vigevano del 29 febbraio, rinviati invece gli spettacoli del 7 aprile a Casalecchio di Reno, del 15 aprile a Torino, del 17 aprile ad Assago e del 19 aprile a Jesolo.

Più precauzionali i Modà che hanno deciso di spostare tutte le date di marzo dopo ottobre: la doppia data di Catania si terrà il 2,3 ottobre, l’esibizione di Reggio Calabria il 6 ottobre, quelle di Bari il 9,10 ottobre, quella di Eboli il 13 ottobre, quella di Roma il 12 dicembre e quella di Milano il 19 dicembre. Drastica decisione anche per Giusy Ferreri che ha rimandato la partenza dell’intero tour a data da destinarsi.

Francesco De Gregori ha annullato l’intero tour europeo ed americano ed ha posticipato al 16 aprile il concerto di Modena, al 18 aprile quello di Treviso, al 6 maggio quello di Milano, all’8 maggio quello di Napoli e al 9 maggio quello di Roma. Rinvio anche per Willie Peyote: doppio data di Milano spostata al 6,7 aprile, doppia data di Bologna al 14,15 aprile, concerto di Roma al 5 maggio e quella di Firenze al 4 maggio.

I Subsonica pensano positivo e posticipano solo di un mese la data di Padova dove si esibiranno quindi il 5 aprile, spostata al 17 aprile quella di Nonantola, al 4 aprile quella di Trezzo sull’Adda, al 10 aprile quella di Pordenone, al 18 aprile quella di Marghera, mentre è in fase di riprogrammazione quella di Brescia. Spostata al 30 ottobre anche l’esibizione dei One Republic che era in programma il 6 marzo a Milano, mentre è annullata quella degli X Ambassador a Milano del 7 marzo.

Il duo Raf e Tozzi ha spostato tutti i propri concerti: al 20 maggio quello di Bologna, al 16 maggio quello di Cesena, al 17 maggio quello di Firenze, al 20 maggio quello di Bologna, al 6 maggio quello di Bergamo, al 2 maggio quello di Napoli, al 14 maggio quello di Bari, al 21 maggio quello di Montecatini, al 10 maggio quello di Torino. Anastasio ha invece deciso di posticipare l’inizio del tour: si esibirà a Padova il 2 ottobre, a Trento il 3, a Roma il 6 ed il 7, a Napoli l’8, a Bologna il 16, a Firenze il 17, a Perugia il 18, a Venaria il 28 e a Milano il 29.

Annullate tutte le date di Dente che ha deciso di pubblicare nuove date: il cantante si esibirà il 17 aprile a Montemarciano, il 18 aprile a Napoli, il 24 aprile a Genova, il 25 a Torino, il 9 maggio a Ravenna, il 15 a Bologna, il 16 a Brescia, il 22 a Conversano ed il 23 a Lecce. Annullata anche l’esibizione a Los Angeles di Eros Ramazzotti, quella di Santana a Bologna, quella di Aiello e di Gabry Ponte a Milano, quelle dei Sebadoh a Bologna, Torino e Milano e quelle di Avril Lavigne a Milano.

Anche il tour delle Vibrazioni con Beppe Vessicchio ha subito importanti variazioni: si esibiranno il 16 aprile a Bologna, il 17 a Torino, il 20 a Roma, il 3 maggio a Milano, il 5 a Bari, il 6 a Cosenza, il 7 a Napoli, il 16 a Padova, il 18 a Marsala, il 19 a Palermo, il 20 a Catania e il 26 a Firenze. Slittano i concerti di Gigi D’Alessio che si esibirà il 4 maggio a Genova, il 5 a Torino, il 17 a Montecatini Terme, il 25 a Bologna, il 27 a Parma, il 28 a Varese ed il 6 giugno a Cremona.

Per precauzione invece Niccolò Fabi ha scelto di rinviare tutte le date del tour europeo a data da destinarsi, come ha scelto di fare anche Mahmood. Quest’ultimo ha spostato anche quelle italiane: a Milano si esibirà il 3 novembre, il 4 a Firenze, il 9 a Milano, il 13 a Napoli, il 14 a Roma, il 17 a Torino, il 19 a Nonantola ed il 21 a San Biagio di Callalta. Junior Cally ha spostato le due sue date al 16 e 23 ottobre rispettivamente a Roma e Milano.

Rinviate a novembre invece tutte le date di aprile e maggio di Michele Zarrillo. Spostate ad ottobre le date di Ghali: sarà a Milano l’8,9,10 ottobre. Marracash slitta da settembre in poi: a Milano il 13, 14, 16, 17 settembre, a Roma il 20 ottobre, a Napoli il 22, a Bologna il 24, a Firenze il 26, a Torino il 27, a Catania il 30 e a Bari il 1 novembre. La decisione più drastica l’ha presa Ligabue che ha spostato al 2021 tutte le sue date essendo un tour europeo: a Stoccarda si esibirà il 16 maggio 2021, a Monaco di Baviera il 18 maggio, a Londra il 21 maggio, ad Amsterdam il 23, a Bruxelles il 26, a Parigi il 27 e a Barcellona il 29.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Dèsirèe Dalla Fontana

Dèsirèe Dalla Fontana - Purtroppo il Coronavirus ha bloccato tutto e ha imposto il rinvio anche di eventi importanti per la sicurezza di tutti. Molto probabilmente tutti coloro che hanno spostato i concerti ad aprile dovranno farlo nuovamente in quanto vi saranno restrizioni molto forti per i prossimi mesi e per gli eventi affollati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!