Iscriviti

Celebrazione dei 50 anni della canzone Imagine di John Lennon

"Imagine", l’album di John Lennon compie 50 anni. La mitica title track del disco, una delle canzoni più celebri della storia, è stata interpretata da oltre 200 artisti e citata ovunque.

Musica
Pubblicato il 9 settembre 2021, alle ore 20:44

Mi piace
2
0
Celebrazione dei 50 anni della canzone Imagine di John Lennon

La famosissima canzone Imagine di John Lennon, ex cantante celebre dei Beatles, compie cinquant’anni, ciò che non sapete è che uscì a settembre del 1973, come celebrazione dell’eguaglianza dei popoli, cantava infatti John nelle strofe “Immaginate che non ci siano patrie Non è difficile farlo Nulla per cui uccidere o morire Ed anche alcuna religione Immaginate tutta la gente Che vive la vita in pace”

Yoko Ono, moglie di John ha lanciato l’hashtag con il figlio #Imagine50 rendendo disponibile in streaming su varie piattaforme il film che ne ripercorre la lavorazione. L’album ebbe un notevole successo commerciale tanto che è cantato ancora oggi e tutti noi ne conosciamo il motivetto. 

Il brano riproposto in svariate cover è immortale e celebrato come un inno alla pace e alla fratellanza al pari di un inno nazionale, e venne proposta in varie cerimonie di apertura negli sport anche se per John era una aperta celebrazione del partito comunista. Venne realizzata nella casa di campagna di John e della moglie, le parole sono state tratte da un libro di poesia scritto da lei” Grapefruit” , ma che ella non venne mai considerata , all’epoca, solo dopo le vennero riconosciuti i diritti dell’opera.

Nel brano c’è una chiara raccomandazione a non seguire nessuna religione e ciò non piacque molto ai gruppi religiosi, sembra infatti che in quel motivetto orecchiabile si celasse altro, una chiara manifestazione al dissenso, al sovvertire le cose, ma venne universalmente accettato da tutti.

A Central Park a New York City possiamo notare al centro della piazza un mosaico con la scritta in maiuscolo Imagine, realizzato dall’Italia e donato agli americani, chiara celebrazione, dove le persone si ritrovano e lasciano fiori e foto di John per ricordarlo. L’aeroporto di Liverpool è stato intitolato a John Lennon infatti al vostro arrivo, sotto la scritta aeroporto internazionale, appare la dicitura John Lennon e sua l’immagine stilizzata e la scritta “Above us only sky” (sopra di noi solo il cielo).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Martina Capit

Martina Capit - Sono molto contenta di questa celebrazione, amo molto questa canzone e rappresenta come dovrebbe andare il mondo, secondo me, senza odio né guerre, in questa pandemia ci siamo dimostrati fragili e la canzone la rispecchia in pieno, e dovrebbe essere usata anche per i fatti che stanno avvenendo in Afghanistan.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!