Iscriviti

Catena risponde a Liberato, dopo un anno, con "Nun m’aggio scurdat’"

Dopo circa un anno in cui il misterioso rapper napoletano Liberato pubblicava una serie di canzoni che narravano della fine di una storia d'amore tormentata, arriva la rapper Catena a dire la sua.

Musica
Pubblicato il 1 ottobre 2018, alle ore 21:19

Mi piace
10
0
Catena risponde a Liberato, dopo un anno, con "Nun m’aggio scurdat’"

E’ febbraio del 2017 quando il rapper Liberato pubblica il suo nuovo singolo intitolato “Nove  maggio“, in cui racconta di una storia d’amore finita. A seguire, nei mesi successivi, pubblica un altro singolo dal titolo “Tu te scurdat’ e me“, nel quale aggiunge alcuni dettagli. Nel video, infatti, si vedono due ragazzi che rappresentano due mondi diversi che alla fine si separano.

Infine pubblica altri due brani, a distanza di due giorni l’uno dall’altro, dal titolo “Intostreet” e “Je te voglio bene assaje“. In entrambi i video ci sono ancora gli stessi protagonisti di “Tu te scurdat e me”. Si racconta ancora della stessa storia finita e, rispettivamente, nel primo video si vede come l’ha vissuta lui e nel secondo come l’ha vissuta lei, il tutto sempre dal punto di vista del rapper.

A distanza di quasi un anno e dopo la pubblicazione di ben quattro singoli, a racconatare un altro punto di vista ci pensa Catena pubblicando, due giorni fa, un singolo dal titolo “Nun m’aggio scurdat‘”, conquistando quasi 3000 visualizzazioni. Per quanto riguarda il testo della canzone, Catena con un solo singolo risponde a tutte le accuse che l’ex fidanzato le ha mosso durante i quattro singoli precedenti.

Nel suo videoclip Catena riprende un pò gli scenari del video “Nove maggio”. Infatti questa volta è un ragazzo a cantare in playback girando per la città di Napoli, mentre nel video di Liberato c’era una ragazza. Il finale è lo stesso: se nel video “Nove maggio” c’è il rapper Liberato di spalle, incappuciato con una felpa nera con il suo nome stampato, nel video “Nun m’aggio scurdat” c’è la rapper Catena di spalle, incappucciata con una felpa bianca con il suo nome stampato.

Con l’esordio di questa nuova rapper di nome Catena, si infittisce il mistero che già circondava il rapper Liberato e il progetto discografico a lui legato. Sul web già si iniziano a fare delle ipotesi su come questa vicenda protebbe continuare, magari con un duetto o se questo è l’ultimo elemento che chiude un cerchio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - Il progetto discografico legato a Liberato ed ora anche a questa nuova rapper Catena è ben studiato. La continuità dei singoli, il colpo di scena a distanza di un anno con l'introduzione di una presunta ex che risponde per le rime, il mistero sulle identità dei rapper, riesce ad attirare l'attenzione di tante persone, anche quelle non appassionate a questo genere di musica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!