Iscriviti

Beyoncé accusata di stregoneria e incantesimi dalla sua ex batterista

L'ex batterista di Beyoncé avrebbe chiesto un ordine restrittivo nei confronti di quest'ultima, accusandola di molestie, incantesimi e stregoneria. Ordinanza respinta dal giudice per mancanza di prove.

Musica
Pubblicato il 21 settembre 2018, alle ore 21:49

Mi piace
8
0
Beyoncé accusata di stregoneria e incantesimi dalla sua ex batterista

La popstar Beyoncè è stata accusatadi stalking e stregoneria dalla sua ex colloboratrice e batterista Kimberly Thompson. La cantante, come riportato da alcuni siti americani, avrebbe seguito e spiato la sua ex batterista utilizzando la “magia nera”, e praticando incantesimi a “sfondo sessuale”.

La cantante Beyoncè è finita quindi nel mirino dei gossip per accuse alquanto singolari. Come riportato da molti tabloid tra cui PageSix e The Blast, l’ex batterista Thompson sostiene che abbia ricevuto comportamenti pericolosi e irrispettosi da parte di Beyoncè, tanto da ritenere necessaria la richiesta di un ordine restrittivo, in quanto preoccupata per la sua sicurezza.

Kimberly Thompson ha suonato per ben 7 anni nella band, ed è proprio in questo periodo che Beyoncè avrebbe praticato “stregoneria estrema” con incantesimi a sfondo sessuale. Per la batterista, con i suoi oscuri poteri la popstar era capace di controllare anche i suoi comportamenti e finanze. Inoltre, sempre secondo le accuse della donna, la cantante avrebbe ucciso il suo gatto.

La cantante ha dato il via ad una serie di molestie nei miei confronti. Pratica stregoneria estrema, ad alti livelli, magia nera, fa spesso incantesimi oscuri ed è colpevole anche di molestie sessuali”, ha dichiarato la batterista.

La reazione dei fan

L’ordine restrittivo richiesto dalla Thompson nei confronti di Beyoncè è stato rifiutato per mancanze di prove, ma una nuova richiesta sarà valutata il prossimo 11 Ottobre. La cantante è al momento impegnata nel tour mondiale “On the run II” con il marito Jay-Z, e contattata da diversi tabloid per commentare la notizia ha preferito non rispondere.

Le parole della Thompson non sono state in alcun modo prese seriamente sui social dai fan della pop star. Infatti, dopo la notizia trapelata sul web, sono iniziati a circolare alcuni post ironici sulle accuse della batterista. Tra i post circolando alcune frammenti dei vecchi video della cantante con immagini “a tema”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Sembra "assurdo" nel 2018 parlare ed accusare qualsiasi persona di stregoneria e magia nera. Inoltre, non sono state riportare prove delle accuse mosse dalla batterista. E' giusto indagare se ci siano stati comportamenti magari poco consoni della cantante nei confronti della batterista, ma sicuramente non parlare di incantesimi e magia di qualsiasi genere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!