Iscriviti

Gp Aragona: incredibile Valentino Rossi, è in prima fila

A meno di un mese dall’intervento per ridurre le fratture di tibia e perone, il pesarese sorprende tutti conquistando il terzo tempo di qualifica. Partirà in prima fila dietro Vinales e Lorenzo

Motociclismo
Pubblicato il 23 settembre 2017, alle ore 19:42

Mi piace
24
0
Gp Aragona: incredibile Valentino Rossi, è in prima fila

Valentino Rossi non finisce mai di stupire. Solo qualche settimana fa sembrava utopia la sua partecipazione al Gran Premio di Aragona, quattordicesima prova del Mondiale 2017, a seguito dell’incidente con la moto da Enduro dello scorso 31 agosto, e invece il pesarese è riuscito a risalire in sella e domani partirà in prima fila dopo aver ottenuto il terzo tempo nelle qualifiche.

Il pilota della Yamaha, dopo un ventesimo posto nelle libere di ieri, non aveva fatto ben sperare ai suoi tifosi, visto che dall’intervento chirurgico per ridurre le fratture di tibia e perone, non è trascorso neanche un mese. Ma nei giri che contano ha sfoderato la solita prestazione da campione, rischiando anche di prendersi una pole position che sarebbe entrata direttamente nella storia di questo sport.

Il più veloce di tutti alla fine è stato il suo compagno di scuderia Maverick Vinales con il tempo di 1’47″635, che ha preceduto la Ducati di Jorge Lorenzo e il pesarese distante solo 180 millesimi. Prima fila completata da Cal Crutchlow (Honda), mentre il campione del Mondo Marc Marquez (Honda) si è dovuto accontentare del quinto tempo, più indietro Andrea Dovizioso (Ducati) con il settimo tempo.

Soddisfazione per Rossi che al termine delle qualifiche ha sottolineato la sua prestazione: “partire in prima fila è difficile da normale, figuriamoci così”. Nella gara di domani il pesarese dovrà principalmente testare la sua gamba sulla distanza. L’obiettivo è non vanificare questo rientro lampo e soprattutto cercare di accorciare in classifica, visto che l’assenza nella gara di Misano ha fatto scivolare il pesarese a 42 punti di distacco dalla coppia Marquez-Dovizioso.

La gara di disputerà sul circuito Motorland che ha una lunghezza di 5345 metri che i piloti dovranno percorrere per 23 giri, per un totale di 116,8 km. Diretta su Sky alle ore 14, differita su TV8 alle ore 17.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Fino a qualche giorno fa il dubbio era se Valentino Rossi sarebbe riuscito a salire in sella alla sua moto, oggi invece ci troviamo a commentare una prestazione straordinaria del 38enne campione di Tavullia. Domani in gara sarà un’altra storia, ci sarà da capire se la gamba possa tenere per i circa 40 minuti di gara, ma oggi ci gustiamo questa impresa di Rossi, a domani ci pensiamo …. domani.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!