Iscriviti

Ecco il monopattino elettrico che si ricarica da solo. Si chiama Segway Ninebot

L'azienda cinese Segway Ninebot porterà sul mercato un monopattino che si ricarica da solo grazie all'utilizzo dell'intelligenza artificiale. Ecco quanto costerà.

Moto
Pubblicato il 19 agosto 2019, alle ore 19:29

Mi piace
4
0
Ecco il monopattino elettrico che si ricarica da solo. Si chiama Segway Ninebot

I monopattini elettrici negli ultimi anni vanno sempre più di moda, e risultano addirittura più pratici, economici e meno ingombranti delle biciclette elettriche. La novità, questa volta, riguarda un monopattino elettrico che si ricarica da solo: è stato prodotto dalla Segway-Ninebot Group, un’azienda cinese. 

Il punto forte di questo monopattino, evoluzione di un modello di due anni fa, è la possibilità di tornare autonomamente, e dunque senza una persona che lo guidi, alla base di ricarica. Questa funzione, un giorno, potrebbe rappresentare una caratteristica fondamentale per la condivisione dei monopattini elettrici.

Il monopattino elettrico che si ricarica da solo

Secondo Ninebot, questi monopattini saranno immessi sul mercato a partire dall’anno prossimo. Anche l’amministratore delegato dell’azienda, Gao Lufeng, afferma che l’integrazione dell’intelligenza artificiale sui monopattini elettrici può migliorare di molto la qualità del servizio di condivisione dei monopattini. Infatti, con la ricarica “automatica”, le società potranno risparmiare sul personale addetto alla ricarica dei veicoli elettrici.

La Segway Ninebot è un’azienda piuttosto recente: è stata fondata nel 2015 unendo la Ninebot e la Segway, che prima di tale anno erano due società indipendenti tra loro. In maniera completamente anonima, incredibilmente, è riuscita a diventare un’azienda leader che vende i propri prodotti a colossi mondiali come Lime (sempre più integrata in Gmaps) e Bird. 

Solamente nel 2018, i monopattini elettrici venduti sono stati 1.6 milioni e recentemente ha incluso la sua partecipazione in borsa. I nuovi modelli con intelligenza artificiale costeranno sui 1.300 euro, mentre quelli precedenti non oltre i 300 euro.

C’è una sostanziale differenza tra i due tipi e principalmente riguarda soprattutto l’arrivo della IA, ma anche diverse migliorie volte a migliorare la sicurezza di questi veicoli a zero emissioni che devono comunque viaggiare nelle stesse strade di automobili, suv, camion e autoarticolati. Sarà interessante vedere se questi modelli saranno resi disponibili anche nel mercato italiano, il cui servizio di condivisione monopattini è da poco entrato nel territorio nazionale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Abbiamo assistito ad un tipico esempio intelligente e molto utile dell'applicazione della IA. Come si può ben notare, la tecnologia moderna che va oltre il "semplice" algoritmo aiuta a migliorare la vita di tutti i giorni, al punto da risultare quasi indispensabile. Il prezzo, effettivamente, mi sembra essere un po' alto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!