Iscriviti

Vernee M6, middle level di fascia economica, ma con Android Oreo ed il display a 18:9

La divisione italiana di Vernee ha anticipato i tempi, e ha annunciato quasi ogni dettaglio del nuovo Vernee M6 che, rispetto al suo immediato predecessore, si presenta con già Android Oreo out of the box, ed un elegante display in formato 18:9.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 1 febbraio 2018, alle ore 12:14

Mi piace
6
0
Vernee M6, middle level di fascia economica, ma con Android Oreo ed il display a 18:9

Vernee, produttore cinese dall’eccellente rapporto qualità-prezzo, in anticipo sul MWC 2018 di Barcellona, ha annunciato – tramite il suo account social “Vernee Italia” – l’imminente arrivo di un “aggiornamento” del Vernee M5 lanciato a fine estate 2017. Il Vernee 6 porterà i nuovi stilemi del design mobile anche nella fascia medio-bassa del mercato. 

Nello specifico, le somiglianze tra il predecessore ed il nuovo Vernee M6 sono molte, sia in tema di materiali, con una scocca interamente metallica (154 x 73 x 6.9 mm, per 150 grammi), calibrata nelle colorazioni nero e blu, che in tema di scheda tecnica: difatti, al suo interno, troviamo il processore a otto core MediaTek MT6750C (con 4 core a 1.0 GHz e 4 a 1.5 GHz), abbinato ad una scheda grafica ARM Mali-T860 MP2, ed a 4 GB di RAM. Lo storage, invece, si ferma a 64 GB, guadagnando l’espansione dell’archiviazione sacrificando la seconda SIM.

Per quel che concerne le fotocamere, l’attenzione ai “selfisti” è data da una fotocamera anteriore con 13 megapixel (interpolati), mentre la fotocamera principale, sul retro, sopra lo scanner per le impronte, arriva a 16 megapixel (interpolati), ha un veloce (0.2 secondi) autofocus, il focale a f/2.0, ed un Flash LED. In tema audio, è possibile avvalersi del comodo jack da 3.5 mm per le cuffie cablate. 

Confermato anche il segmento connettività, col Dual SIM ibrido che, in questo Vernee M6, va ad affiancarsi al Wi-Fi n, al Bluetooth 4.0 (con A2DP), ed al 4G (con banda 20 supportata): non manca il GPS (A-GPS, Glonass), e la porta microUSB 2.0 con cui ricaricare, anche rapidamente, la batteria da 3300 mAh

Tra le novità del nuovo Vernee M6 troviamo, lato hardware, l’annunciato formato 18:9 portato in dote al display da 5.7 pollici con risoluzione HD+ (posto sotto un elegante vetro leggermente curvo ai bordi, in stile 2.5D), e – lato software – Android Oreo 8.1 con l’interfaccia proprietaria UI VOS. 

Per le tempistiche precise dell’annuncio, ed il prezzo – che dovrebbe oscillare sui 100 euro – occorrerà attendere qualche settimana, forse il MWC 2018 di Barcellona. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il Vernee M6, come il suo immediato predecessore, dal punto di vista tecnico, è più che valido. Forse, però, oltre a limitarsi a un pur pregevole restyling, che renderà più accessibile l'apprezzato formato 18:9 del display, si sarebbe potuto fare qualcosa di più sulle fotocamere che, dovendo ricorrere all'interpolazione, in alcune condizioni, potrebbero produrre foto con qualche disturbo di troppo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!