Iscriviti

Tablet Android low cost: Chuwi Hi9 Air vs Alcatel 1T 7 e 1T 10

A volte, entro l'etichetta del low cost, rientrano device decisamente differenti quanto a performance ed usi di destinazione. È il caso del tablet da gaming Chuwi Hi9 Air, qui contrapposto al duetto Alcatel 1T 7'' e 10'', apparso allo scorso MWC 2018.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 12 marzo 2018, alle ore 12:22

Mi piace
7
0
Tablet Android low cost: Chuwi Hi9 Air vs Alcatel 1T 7 e 1T 10

Negli ultimi tempi, diverse aziende hanno presentato dei tablet, animati da Android, decisamente low cost e alquanto performanti. In base a tali parametri, una scelta giusta potrebbe essere quella di orientarsi tra la nuova proposta della cinese Chuwi, col suo Hi9 Air, e la coppia di tablet Alcatel che la connazionale TCL (produttrice anche dei BlackBerry) ha sfoderato al MWC 2018 di Barcellona.

Chuwi, di solito, si è orientata su tablet, convertibili, laptop, animati da Windows ma, nel suo nuovo tablet Hi9 Air, ha inserito Android Nougat 7.1 ad animare un hardware da gaming device: nel suo esile (241,7x172x8,2 mm) corpo in metallo, infatti, troviamo un processore a 10 core (due A72 da 2.1 GHz, quattro A53 da 1.85 GHz, quattro A53 da 1.4 GHz), il MediaTek Helio X20 del 30% meno energivoro di un semplice doppio cluster, con scheda grafica ARM Mali-T880MP4: la RAM è da 4 GB (LPDDR3), mentre lo storage (eMMC) raggiunge i 64 GB, ed è espandibile tramite lo slot per le microSD. 

Il display IPS da10.1 pollici offre colori vividi sia grazie alla risoluzione WQXGA (2560 × 1600 pixel) erogata sull’aspect ratio da 16:10, sia in virtù della strutturazione del pannello secondo lo schema One Glass Solution (vetro e touch integrati, con anche maggiore risposta agli impulsi e minori riflessi alla luce diretta). Immancabili, anche nel Chuwi Hi 9 Air, le due fotocamere: quella anteriore, per i selfie e le videochiamate, è da 2 megapixel, mentre sulla coverback ne è posta una da 5 megapixel, con Flash LED. In ottica multimediale, è d’uopo registrare la presenza del jack da 3.5 mm

Il Chuwi Hi9 Air, oltre al Wi-Fi n (dual band) ed al Bluetooth 4.x, integra anche uno slot per due SIM, capaci di garantire – oltre alle connettività 2 e 3G (quindi EDGE, GSM, WCDMA, TD-SCDMA, CDMA2000/EVDO), anche il 4G/LTE (cat. 6, con supporto alla banda 20). Il tutto sorretto da una buona autonomia, grazie alla batteria da ben 8000 mAh (ricaricabile via microUSB): manca il prezzo ufficiale, ma la tradizione Chuwi induce a pensare che si tratterà di una mattonella smart comunque accessibile, probabilmente ordinabile dai consueti importatori internazionali.

Più versati sull’uso quotidiano appaiono gli Alcatel 1T 7 e 1T 10, presentati a MWC 2018 di fine Febbraio. Sostanzialmente si tratta dello stesso tablet, immune a polvere ed umidità (certificazione polvere ed umidità IP52), con qualche differenza che va anche oltre il polliciaggio del display.

Tra gli elementi comuni troviamo la RAM, ferma a 1 GB, il processore quadcore MediaTek MT8321 (1.3 GHz), le fotocamere (2 megapixel interpolati a 5 sul retro, VGA interpolata a 2 megapixel sul davanti), le connettività (Wi-Fi n, Bluetooth 4.2, GPS), la presenza della Radio FM, il sistema operativo (Android Oreo 8.1), e le colorazioni (Bluish black e Premium black).

Le differenze riguardano i display (7 pollici e 1024 x 600 pixel nel primo, 10 pollici e 1280 x 800 pixel), e quindi le dimensioni generali (189.5 x 111 x 9.15 mm per 245 grammi vs 255 x 155 x 9.35 mm per 415 grammi), lo storage (8 vs 16 GB) espandibile (a 128 GB), e l’ammontare della batteria (2.580 vs 4000 mAh). Da segnalare anche il fatto che il modello più grande è destinato a far da ibrido 2-in-1 vista la presenza (a parte) di una dock con tastiera

Tra qualche mese, comunque in piena primavera, i due Alcatel 1T 7 e 1T 10 saranno disponibili al commercio con rispettivi prezzi da 69.90 e 99.90 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - I tablet visti in questa mini rassegna sono indirizzati a tipologie d'uso differenti, pur essendo molto convenienti sia le proposte di Chuwi che quelle di Alcatel/TCL: nel primo caso, il tablet è in grado anche di sopportare giochi in 3D e, quindi, va oltre il semplice uso quotidiano deputato alla consultazione del web, della posta, e delle app, cui si dedicano i "gemelli diversi" franco-cinesi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!