Iscriviti

Sony scende in campo al MWC 2018 con i nuovi Xperia XZ2 ed XZ2 Compact del 2018

Alle luci dell'alba, Sony ha inaugurato le presentazioni della prima giornata del MWC 2018 con i nuovi top gamma Xperia XZ2 ed Xperia XZ2 Compact che migliorano nelle performance, nelle funzionalità, e svecchiano un bel po' il consueto design OmniBalance.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 26 febbraio 2018, alle ore 11:25

Mi piace
11
0
Sony scende in campo al MWC 2018 con i nuovi Xperia XZ2 ed XZ2 Compact del 2018

Al day one del MWC 2018 di Barcellona, la nipponica Sony ha confermato che nel mondo telefonico c’è, e intende restarci con l’ottima gamma di smartphone Xperia XZ2 ed Xperia XZ2 Compact adeguatamente aggiornati sia nel design che nelle prestazioni, per essere dei top gamma attualissimi. 

Xperia XZ2: top gamma senza compromessi

Il modello di punta, ovvero l’Xperia XZ2, ha sia il frontale che il posteriore in resistente vetro Gorilla Glass 5, uniti tra loro da un profilo in metallo che, ben saldato, consente di ottenere la certificazione IP65/68 contro acqua e polvere: non vi sono spigoli e, sul retro, ove è ubicato lo scanner per le impronte, vi è una leggera bombatura che, però, non è l’unico ammodernamento allo stile OmniBalance. Il frontale, infatti, propone un display con formato a 18:9, sostanziato in un pannello da 5.7 pollici con risoluzione FullHD+ debitamente implementato con la tecnologia visiva delle Tv Bravia (algoritmo X-reality per la gestione delle immagini), supporto all’HDR (fruizione, conversione, e realizzazione). 

Il processore messo a bordo dell’Xperia XZ2 è un Qualcomm Snapdragon 845, mentre le memorie sono – rispettivamente – da 4 GB (RAM) e 64 GB (storage, espandibile via microSD a 400 GB). La batteria, da 3.180mAh, capace di aumentare la sua autonomia grazie alle tecnologie e modalità Battery Care, Stamina, e Qnovo Adaptive, dispone della ricarica wireless, e di quella cablata tramite la microUSB Type-C: anche la connettività dà il suo contributo all’uso mobile, fornendo il supporto al Dual SIM ibrido, al Wi-Fi ac, al Bluetooth 5.0, ed al 4G (grazie al modem LTE X20, sino a 1.2 Gbps). 

Attenzione al multimediale

Innegabilmente, è sul multimediale che Sony si è scatenata. La selfiecamera è da 5 megapixel (f/2.2) mentre, sul retro, coadiuvata dal Flash LED, troviamo la postcamera Motion Eye (IMX400) da 19 megapixel, con messa a fuoco laser e con rilevamento di fase, e focale a f/2.0: i video possono essere girati in 4K HDR con formato HLG ed il mitico slow motion a 960 fps è stato portato al FullHD, mentre – per non perdere nemmeno un attimo prezioso – sono state schierate tecnologie come il Predictive Capture (sensibile a movimenti e sorrisi), il Quick Launch & Capture, e gli Autofocus burst e predictive, senza dimenticare la capacità di captare “l’invisibile” grazie ad elevati valori ISO (51200 per le foto e 12800 per i video). Ricordate il tool “Creazione 3D“? C’è ancora, ed oggi permette di creare contenuti anche dalla selfiecamera e di caricarli direttamente su Facebook, ove sono ormai supportati. 

Ed all’audio

Non ci siamo dimenticati dell’audio. Il Sony Xperia XZ2 ha due speaker stereo implementati con S-Force Front per un suono Surround, e con il DSEE HX per l’upscaling: nelle cuffie cablate ci si può avvalere dell’Hi Resolution Audio, mentre in quelle wireless giova la tecnologia Bluetooth LDAC. Gustosa aggiunta il Dynamic Vibration System che usa i canali audio frontali in abbinamento con un motorino aptico, in modo da commisurare le vibrazioni col tipo di segnale acustico erogato, sia che si tratti di film, video, giochi, resi in tal modo più realistici. Il sistema operativo è Android Oreo rivestito dall’interfaccia proprietaria Xperia UI, mentre le colorazioni disponibili al lancio (Aprile) – anche in Italia – saranno ben 4, ovvero Ash Pink, Deep Green, Liquid Silver, e Liquid Black.

Xperia XZ2 Compact: sempre top ma più maneggevole

Il design per il Xperia XZ2 Compact è mutuato dal modello più grande, a parte le colorazioni (Black, Coral Pink, White Silver, e Moss Green), il  materiale della coverback (policarbonato satinato, quindi niente ricarica wireless), e le dimensioni (135 x 65 mm) sufficienti ad alloggiare ben protetti da acqua e polvere (IP65/IP68) – sempre con rapporto a 18:9 e sotto un vetro Gorilla Glass 5 – un display FullHD+ da 5 pollici (con HDR) ed una selfiecamera da 5 megapixel, destinando il retro un po’ curvato allo scanner biometrico, ed alla postcamera da 19 megapixel con focale a f/1.8. Condiviso il comparto computazionale, con il processore Snapdragon 845, 4GB di RAM e 64 espandibili di storage, le connettività dell’Xperia XZ2 Compact annoverano sempre il 4G LTE X20, il Wi-Fi ac, il Bluetooth 5.0, l’NFC, ed il GPS, mentre la batteria – implementata allo stesso modo – qui scende a 2.870 mAh (ricaricabile microUSB 3.1 Type-C), ben supportata dal sistema operativo Android 8.0 Oreo. Disponibilità anche in questo caso, fissata ad Aprile, ad un prezzo ancora ignoto. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Certo che la fascia alta della Sony, grazie agli Xperia XZ2, è sempre un bel vedere, ascoltare, e leggere (quando se ne analizzano le specifiche). La realizzazione rasenta la cura artigianale, e l'attenzione all'immagine, alla parte multimediale ed al suono, merito dell'esperienza con le tv Bravia, è encomiabile edizione dopo edizione. Peccato per la coverback in policarbonato del Compact, dovuto compromesso per abbassare il prezzo, ad oggi ancora non pervenuto.

Lascia un tuo commento
Commenti
Emanuele Novizio
Emanuele Novizio

27 febbraio 2018 - 02:29:25

Forse, si poteva optare per i 6gb di ram come l'S9, questa è la mia unica piccola delusione

0
Rispondi
Emanuele Novizio
Emanuele Novizio

27 febbraio 2018 - 02:28:41

Non sono mai rimasto deluso da Sony (i suoi top di gamma sono gioielli).

0
Rispondi