Iscriviti

Smartwatch: Galaxy Gear 2, i nuovi dispositivi da indossare della Samsung

Samsung presenta la nuova serie di smartwatch con sistema operativo Tizen: il Galaxy Gear 2 ed il Galaxy Gear 2 Neo. Tante le funzioni e le app per il fitness ed il benessere. Funziona anche come telecomando

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 26 febbraio 2014, alle ore 23:39

Mi piace
0
0
Smartwatch: Galaxy Gear 2, i nuovi dispositivi da indossare della Samsung

Una delle novità del Mobile World Congress di Barcellona più attese del momento è legata al mondo dei “dispositivi da indossare”: Samsung ha infatti mostrato la nuova generazione di smartwatch rappresentata da ben due modelli differenti, in vendita da aprile, denominati rispettivamente Galaxy Gear 2 e Galaxy Gear 2 Neo. Tale presentazione avviene a sei mesi di distanza dall’uscita del primo Galaxy Gear, dispositivo che, nonostante abbia retto bene il confronto con la concorrenza, non ha avuto il riscontro desiderato da Samsung.

Il primo Galaxy Gear, presentato a settembre all’IFA di Berlino, non aveva convinto i fedelissimi clienti Samsung ed alcune stime affermerebbero che un acquirente su 3 lo aveva riconsegnato in negozio. Dunque Samsung ritorna all’attacco con queste due versioni, piene di novità, con l’intento di far spopolare la gear mania.

Partiamo con l’analisi delle caratteristiche tecniche; innanzitutto, va sottolineato che la differenza tra i due dispositivi è relativa solo al fatto che la versione Neo non è dotata di fotocamera ed è disponibile in colori differenti rispetto al Galaxy Gear 2.

  • Galaxy Gear 2 e Gear 2 Neo hanno rispettivamente dimensioni di 36.9 x 58.4 x 10.0 mm per un peso di 68 g e 37.9 x 58.8 x 10.0 mm per 55 g; la differenza di peso è legata alla fotocamera;
  • lo schermo è del tipo Super AMOLED da 1.63 pollici, 320×320 di risoluzione;
  • un processore da 1GHz dual core;
  • 512MB di RAM e 4GB di memoria interna;
  • Bluetooth 4.0, sensore IrLED, accelerometro, giroscopio, sensore per le pulsazioni cardiache;
  • batteria al litio da 300mAh (dovrebbe garantire fino a 6 giorni di autonomia);
  • solo per il Galaxy Gear 2, fotocamera da 2 megapixel con autofocus per fare foto e video in HD a 720p.

Dal punto di vista dell’hardware non vi sono grosse differenze rispetto al primo Gear ma il design è stato notevolmente migliorato; sono state abolite le finte viti sulla cornice, mentre la fotocamera non si trova più sul cinturino ma subito sopra il display, integrata nel telaio.

L’interfaccia grafica non presenta evidenti differenze anche se il sistema operativo a bordo non è più Android. Samsung, infatti, ha deciso di dotare questi dispositivi del software “fatto in casa”: Tizen. Questa scelta è stata supportata dalla garanzia della compatibilità con i top di gamma Samsung e la disponibilità di un “ricco ecosistema di applicazioni disponibile”: esiste addirittura una app per monitorare il sonno!

Galaxy Gear 2 e Gear 2 Neo potranno essere abbinati ai propri smartphone Samsung per gestire le notifiche, le email, i messaggi e le chiamate; fra le varie funzionalità si citano il multitasking, il lettore musicale per ascoltare la musica presente sullo smartphone sia con lo speaker incorporato che attraverso auricolari Bluetooth, il cardiofrequenzimetro ed il contapassi (per la gioia degli amanti del fitness). Grazie al sensore IR e l’applicazione Remote WatchON potremo usare il Gear 2 pure come telecomando.

Il Samsung Galaxy Gear 2 sarà disponibile nei colori Charcoal Black, Gold Brown e Wild Orange, mentre la versione Galaxy Gear Neo sarà disponibile in Charcoal Black, Mocha Grey e Wild Orange. Il prezzo non è ancora stato rivelato.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!