Iscriviti

Revolution: prezzo e caratteristiche dello smartphone dual OS di Geeksphone

Il fenomeno dei dispositivi 2 in 1 non sembra aver colpito soltanto i tablet e i PC ma anche gli smartphone. Ecco Geeksphone Revolution, un fantastico smartphone dotato sia di Firefox OS che Android

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 17 febbraio 2014, alle ore 18:38

Mi piace
1
0
Revolution: prezzo e caratteristiche dello smartphone dual OS di Geeksphone

Geeksphone è una nota azienda spagnola produttrice di telefoni cellulari dal 2013, con il lancio sul mercato dei modelli Keon e Peak. In realtà la denominazione Firefox OS è il nome con cui è conosciuto dal pubblico ma effettivamente si chiama Boot2Gecko. Questo sistema operativo è basasto sul browser open-source Firefox di Mozilla.

Sugli smartphone lanciati precedentemete da Geeksphone venivano impiegati processori ARM ma questa volta è stato adottato l’Intel Atom Z2560 dual-core a 1.6 GHz. Impiegando questo tipo di processore dovrebbe dare maggiore potenza a Firefox OS così da creare un dispositivo con buone performances.

Per quanto riguarda la rete, il Revolution supporta solo la connessione HSDPA e gli standard WCDMA; è dotato di uno schermo da 4,7 pollici IPS con una risoluzione di 2560×1440 pixel. Nell’aspetto hardware è dotato solo di 4GB di memoria interna però espandibile con micro SD fino a 32GB e un 1GB di RAM. Ha una fotocamera posteriore da 8 megapixel e una frontale da 1.3; è dotato di accelerometro, rivelatore di luce e prossimità, bussola e una batteria da 2000mAh. E’ possibile acquistare online il Revolution sul sito di Geeksphone al prezzo di 304$ (220€).

Oltre a questo dispositivo, Geeksphone ha altri smartphone che è pronto a rivelare; aveva progettato il Peak+ ma poi ha deciso di abbandonare l’idea ed iniziare la vendita del Revolution. Inoltre, l’azienda spagnola ha deciso di annunciare un nuovo modello chiamato Blackphone che svelerà al Mobile World Congress di Barcellona che si terrà tra poche settimane.

Intel ha deciso di far montare il suo chip su questo tipo di dispositivo per differenziarsi da altri concorrenti come Qualcomm, Samsung, Apple e Broadcom. Quindi sarà la prima azienda a fornire chip per smartphone dual os. Intel ha fornito i processori anche nel settore dei tablet/PC.

Si prevede un futuro molto positivo per quest’azienda; non resta che attendere altre notizie.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!