Iscriviti

Realme U1: selfiephone low cost col nuovo processore MediaTek Helio P70 ed Android Oreo

Realme, nata come brand per l'India del marchio Oppo, continua a rimpolpare il suo ancor giovane bouquet di telefoni e, allo scopo, ha annunciato il nuovo Realme U1, con il nuovo processore MediaTek Helio P70, tanta intelligenza artificiale, e dual postcamera.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 29 novembre 2018, alle ore 17:02

Mi piace
10
0
Realme U1: selfiephone low cost col nuovo processore MediaTek Helio P70 ed Android Oreo

Qualche giorno fa, il Ceo di Realme, la compagnia nata da una costola di Oppo, e parte della famiglia BBK Electronics, annunciò l’arrivo del primo smartphone al mondo a montare il nuovo processore MediaTek Helio P70, con un avanzato APU multi-core (a 525 MHz) specializzato, grazie all’intelligenza artificiale, nel garantire un accurato (90%) Face Unlock, un abbellimento dei selfie in tempo reale, il riconoscimento delle scene, ed attività di realtà aumentata: la promessa è stata mantenuta con la presentazione del selfiephone Realme U1, in arrivo su Amazon India dal 5 Dicembre prossimo (con tanto di cover siliconica e pellicola pre-applicata). 

Realme U1 è uno smartphone realizzato in policarbonato con un materiale plastico acrilico multi-strato (157 x 74 x 8 mm, per 168 grammi), che restituisce – sul retro – le impressioni del vetro, e che – per l’occasione – è stato declinato secondo le tonalità Ambitious Black, Brave Blue, e Fiery Gold.

Il frontale in Gorilla Glass 3 pone grande enfasi sugli autoscatti, vista la presenza di una selfiecamera Sony IMX576 (pixel grandi 0.9 micron) da 25 megapixel, posta all’interno di un minuscolo notch a goccia. Quest’ultimo permette di regalare il 90.8% del frontale al display LCD IPS, da 6.3 pollici, con risoluzione FullHD+ ed aspect ratio a 19.5:9. 

Il retro del Realme U1 propone, in alto a sinistra, un semaforo orizzontale con una doppia fotocamera, da 13 (f/2.2) + 2 (per la profondità) megapixel, posta prima del relativo Flash LED, incaricata di girare video – stabilizzati digitalmente – a 1080p@30fps.

Allineato al centro, ma più in basso, è posto lo scanner circolare per le impronte digitali: all’interno, assieme alla scheda grafica Mali-G72 MP3, opera il già visto processore octa-core (2.1 GHz, realizzato a 12 nanometri) Helio P70, mentre le memorie – RAM e storage espandibile – formano le configurazioni alternative da 3+32 (circa 150 euro, o 11.999 rupie) e 4+64 GB (190 euro, o 14.999 rupie).

Grazie allo slot a 3 posti, il Realme U1 può montare due SIM in contemporanea senza rinunciare alla microSD da 256 GB massimi, mettendo a disposizione di entrambe il 4G/LTE con chiamate VoLTE: non manca il localizzatore GPS (Glonass), il modem per il Wi-Fi n ed il Bluetooth 4.2, un jack da 3.5 mm per le cuffie (con conseguente Radio FM), ed una porta microUSB 2.0 con la quale ricaricare anche rapidamente (a 10 W) la batteria, da 3.500 mAh. Il sistema operativo del Realme U1 è ColorOS 5.2, una customizzazione proprietaria basata sulla versione Oreo 8.1 di Android. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Decisamente, ci troviamo al cospetto di uno smartphone economico, e non solo per i prezzi delle varianti da 3+32 e 4+64 GB. Il processore Helio P70 è indubbiamente all'altezza della situazione, ma a qualche compromesso si è pur dovuti giungere: il materiale di costruzione del dorso posteriore è in finto vetro, mentre la porta microUSB sul basso non è Type-C (sebbene supporti la ricarica rapida). Qualcosa di meglio, poi, poteva essere fatto sulla fotocamera posteriore, duplice per modo di dire, visto che il secondo sensore serve solo a dar profondità agli scatti: certo, considerando che anche i costosi Pixel usano un solo sensore per gli scatti, la cosa assume un'altra prospettiva...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!